stampato su ewriters.it il 25/11/2020 14:41:14

FARI

di michael santhers, pubblicato giovedì 7 maggio 2015

Alla luce dei fari

le volpi si fermano a riflettere

e decidono di morire

fanno la stessa cosa i ricci

-Giudici i gufi a volte

assegnano il pareggio

e l'investitore fa la stessa fine


I fari arano la notte

e nel solco subito appianato

seppelliscono i pensieri,

da germogliare al fato


I fari sono spade

col motore che alla caccia

fa da battitore

inseguono il mistero

avvolto in nebbia nera

ma infilzano solo dubbi


Nel proprio mondo lamierato

dietro souvenir del sole

c'è fretta di arrivare

e voglia di isolarsi


Fari metafora dell'ignoto

illusione a svelarlo

in velocità occultato


Stelle terrene

al massimo ospitano speranze

sloggiate al risveglio del sole

irritato alla parodia del plagio


Amore

questi artifici del progresso

sono i nostri occhi ridenti

nell'oscurità delle nostre anime

a illuminare l'addio

al non esserci mai trovati

--------------------------------------------

Da:Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie

www.santhers.com