stampato su ewriters.it il 02/04/2020 17:09:01

BURATTINO

di fatover, pubblicato domenica 29 settembre 2013

Vatti a fidare di un burattino tenuto in vita da uno spago, dove la voce non si sente se non quella del suo giostraio, la vita il lui non esiste e solo una illusione, movendosi in tutte le direzioni quel corpo senza sentimenti. Il fumo negl’occhi usato da chi non comprende la voce degl’ITALIANI, lascia il tempo che trova fra le coscienze di coloro che credevano in un futuro sereno. Chi credeva di essere un grande uomo si ritrova a strisciare nel fango insieme hai suoi consiglieri, per finire dimenticato come tutti coloro che hanno creduto in un luminoso futuro. Il pensiero rimane in bilico sul precipizio del fare ma la speranza di esistere per un nuovo cammino conforta chi ha perso tutto e vuole ricominciare.