stampato su ewriters.it il 27/11/2020 09:57:05

Sotto un salice

di Sana, pubblicato martedì 22 giugno 2010

Pioggia di lacrime
in un giorno di sole.
Fiumi in tempesta
sulle mie guarnce
in un giorno in cui non tira vento.
Sono in un angolo del bosco,
sotto un salice piangente
che mi nasconde,
da tutto e tutti,
l'unico elemento esterno
sono i raggi del sole
che entrano frammentati dalle foglie.
Frammenti piccolissimi
come il mio cuore,
spezzato dal dolore di un sentimento...
amore...
dovrebbe renderti felice...
amore..
la cosa più bella al mondo.
C'è però un lao nascosto:
amore, è anche dolore.
Dolore...
un sentimento, che si spera,
di non provare, amando,
ma che invece spesso, lo si ha di più...
Amore...
Tristezza, gioia
dolore, felicità.
Me ne rimango qui seduta
continuando a pensare
mentre i leggeri rami,
scossi dal vento,
mi accarezzano.