stampato su ewriters.it il 26/02/2020 17:46:59

Kids in the space: (prologo): MEMORIA

di fiordiloto, pubblicato mercoledì 13 gennaio 2010

Il mio nome è Memoria.

Sono un organismo cibernetico senziente dotato di intelligenza, ricordi, umanità...e sentimenti. Ma non è tutto: sono l'unità di comando principale dell'astronave Adventure. Salpata dal porto terrestre di Seattle il 23 Gennaio 2120, per svolgere una missione di fondamentale importanza. Dai dati in mio possesso emerge una data segnata per sempre a fuoco nella storia del genere umano: l'anno 2100. Il primo Gennaio, in seguito alle due Guerre Mondiali che avevano squassato il Mondo e devastato l'umanità, ne fece seguito una terza, passata alla storia col nome di Raghnarock, quello che i celti chiamavano il Giorno del Giudizio, e questo perché nello scontro vennero utilizzate testate nucleari diecimila volte più potenti della normale atomica. Bastò un solo lancio per spazzare via dal pianeta non solo una città, ma interi ecosistemì.

Spaventati dalla fragilità delle condizioni di vita sul loro pianeta, i Terrestri hanno inviato quest'astronave nello spazio, con il compito di spingersi oltre i limiti dell'universo conosciuto, alla ricerca di un luogo dove poter tornare a prosperare.

Il mio equipaggio è composto da cinque unità. Cinque neonati sospesi nel sonno criogenico. E' mio compito risvegliarli non appena avranno raggiunto l'età adulta. Ma c'è ancora tempo, per questo. Allo stato attuale, sono solo semplici ragazzini. Nel sistema neurale di ognuno di loro sono state inserite delle conoscenze specifiche. Anche ora, mentre riposano, imparano. Dormiranno finchè la loro formazione non sarà completa.

Database, fornire dati sull'equipaggio!

Unità database centrale: dati equipaggio.

Comandante Andrea Solari. Italiano. Esperto nella navigazione aerospaziale e spiccata predisposizione al comando. I suoi pensieri, che percepisco tramite il collegamento al database, mi dicono che è un ragazzo assai capace e carismatico.

Ingegnere e meccanico Julia Pedroski. Russa. Ragazza intelligente, pratica, fin troppo impulsiva. Conosce alla perfezione macchine e dispositivi elettronici. La sua preparazione concerne anche il campo informatico.

Interprete Francesca Monetti. Italiana. Nelle sue cellule neurali ho inserito l'elenco completo dei vocaboli e delle strutture grammaticali di ogni lingua conosciuta. Sensibile, spesso insicura. Dietro la sua apparente timidezza si nasconde una grande forza.

Medico di bordo Mathew Sanders. Inglese. Ragazzo semplice e altruista. Lotterebbe fino allo stremo per salvare la vita ad un paziente. Perseveranza e dedizione sono i suoi tratti dominanti.

Ufficiale militare Darren Stevenson. Americano. Altezzoso, impulsivo. Esperto in strategie di guerra e tecniche di combattimento. La sua competenza gli permette di utilizzare al meglio qualsiasi arma. Da quelle da taglio agli androidi di più elevata tecnologia.

Tecnico di laboratorio Giselle Martin. Nazionalità mezza belga e mezza francese. La sua competenza riguarda l'analisi e la preparazione di composti. Libera, scanzonata. I suoi pensieri sono simili allo sbocciare dei fiori in primavera: briosi e colorati.

Andrea, Julia, Francesca, Mathew, Darren e Giselle... Si addentrano nello spazio profondo, alla ricerca di un mondo dove l'umanità possa sopravvivere. Il loro viaggio ha inizio, ma di questi primi anni, paragonabili a pochi istanti, solo io avrò memoria...