stampato su ewriters.it il 18/08/2019 14:53:36

prima o dopo capirai

di franz piran, pubblicato sabato 14 giugno 2008

so che sei come il letto di un fiume

che non trova il suo mare,

come la corda di una chitarra

che ha smesso di vibrare,

non ti fermi ad ascoltar la tua coscienza

che ti farebbe male,

so che vorresti piangere

sul petto di tua madre...

parli d'amor con gli occhi di una bambina

e ogni volta ti commuovi a veder la notte

divenuta mattina,

con te mille discorsi non fanno una frase,

ma una parola ti darebbe la pace...

sei più dura di una pietra,

sei più fragile di una fiamma

sospesa al vento,

sei certezza di un momento

e l'insicurezza di una vita

e viaggi e fai viaggiare come in ascensore,

tra alti e bassi..anche il tuo amore..

prima o dopo capirai...

ma non cambierai mai,

forse!