stampato su ewriters.it il 29/03/2020 01:00:32

Se credessi

di jackpeenses, pubblicato domenica 20 maggio 2018

Se credessi a tutto quello che ho letto e a tutte le teorie che ne sono uscite fuori potrei pensare che il tutto si sia manifestato come doveva accadere.

Poi penso, non è possibile, non può essere così semplice scoprire il tutto, anche se unendo tutti gli studi e le storie vissute tanto facile non è stato.

Penso che ancora molto ci sia da imparare ma credo che oggi abbia ricevuto le prove che sono sulla strada giusta.

Il problema più difficile da risolvere è sempre lo stesso: come poter evitare che eventi compresi prima che accadano si manifestino ugualmente?

Poi cosa fare con il tuo sapere se non puoi usufruirne?

Le teorie sono belle ma la realtà è difficile da gestire anche per uno degli dei da marciapiede ancora in circolazione.

Dì manifesto di tutte le teorie sostenute da anni:

Uroboro

Moto degli eventi

Moto dei pensieri

Coincidenze e corrispondenze

Legge amministrata con la spada e il fiore

Povertà di pensiero (giocattoli rotti)

Folla gregge

Cultura come via di salvezza.

Poi i concetti di:

Re

Sudditi

Viaggiatori

Dormienti

Dei da marciapiede

Il libro

Il calice della sapienza

Folle pagliaccio

Chi è chi?

Alla fine del dì tutte le teorie sono state pienamente dimostrate con i fatti ……………….. magnifico giorno, distruttivo ma illuminante.

L’11.11.11. è una data da ricordare come il giorno che il tutto è apparso come veramente è, e tu sai che finalmente uno spiraglio di luce è apparso.

E come dice un grande: “Forse non è stato tutto perso”.