stampato su ewriters.it il 29/05/2020 12:52:30

Tu, lei

di Ale89, pubblicato domenica 8 gennaio 2017

Ed è come se avessi guardato un film di quarta categoria che non ha mai catturato la tua attenzione, al quale hai volto lo sguardo con raggelante freddezza. Hai osservato la protagonista, con la puzza sotto il naso degna del non plus ultra dei critici cinematografici, così diversa da te ma con le tue stesse fattezze, barcamenarsi in situazioni a te desuete. E sei stata intransigente con lei, con te.Si, perché l'intransigenza torna sempre e con cadenza puntuale e ti condanna; per lungo tempo è rimasta lì,latente, sulla superficie, per poi riapparire più rigida e disarmante che mai. E non rimane che il biasimo, per lei, per te. Biasimo per esser stata lei invece che te. Perché non sei mai stata lei, mai, ma forse hai solo finto di esserlo per provare, almeno una volta nella vita, a non essere te.