stampato su ewriters.it il 24/01/2020 06:26:41

HUNTER - parte 5

di Samuel, pubblicato venerdì 11 novembre 2016

Salve a tutti !!!

Ultimamente stanno circolando varie voci sul mio conto, da non è reale a c'è n'è più di uno a fa parte di un organizzazione segreta.

Beh sono qui per spiegarvi alcune cose sul mio conto. Innanzi tutto il mio nome è Hunter, sono un teleporta e soprattutto non faccio parte di nessuna organizzazione , amo definirmi un libero professionista.

Sono qui solo per dare una mano, non sono una minacciabeh tranne che per i criminali .

Sono qui per dimostrare la mia buona fede, qua dietro di me legato come un salame si trova uno degli uomini più ricercati in Africa si tratta di Abucar , per colpa sua molte persone hanno vissuto nel terrore, per cui ho deciso di farvi un regalo .

Hunter con un semplice gesto della mano aprì un varco che mostrava la casa bianca , Hunter prese Abucar elo scaraventò al di là del varco per poi richiuderlo .

Direi che per ora può bastare così , fine Delle trasmissioni.

Signore il ragazzo si trova nella stanza.

Perfetto direi che è ora di incontrarlo "disse Luthi mentre si accingeva ad entrare.

Ciao Samuele come ti senti ora? "Domandò Luthi con un sorriso sulle labbra".

Va un po' meglio "rispose Sam" ma lei come fa a conoscermi?.

Lo abbiamo letto sui tuoi documenti"rispose Luthi" a tal proposito abbiamo notato una cosa strana sui tuoi documenti.

Che cosa? "Chiese Sam".

Vedi i tuoi documenti non vengono più fatti da secoli ormai.

Sam diventò bianco in volto e non ci mise molto a capire che quella luce non lo portò in un luogo ma lo aveva portato nel futuro.

Mi sta dicendo che ho viaggiato nel futuro? " Domandò Sam con aria sbigottita".

L' anno in cui ti trovi è il 2575 "rispose Luthi". All' improvviso una forte esplosione scosse l'intero edificio.

Cosa sta succedendo?! "Esclamò Luthi".

Signore qualcuno ha fatto irruzione nell' edificio " rispose uno dei militari" venga con noi la porteremo al sicuro.

Sam segui Luthi e i militari impaurito più che mai non sapeva cosa stava accadendo. Mentre lui è Luthi venivano trasportati un posto sicuro i due vennero divise da un altra forte esplosione. Anche se stordito Sam si alzò e provo a scappare , riuscì ad arrivare in un lungo corridoio dove vi erano Delle finestre che portavano fuori , ma appena provò ad aprirle si accorse che erano sigillate. In preda al panico Sam cominciò a battere i pugni alla finestra riducendola a romperla ferendosi alla mano. Oltrepassò la finestra ma era troppo alto lassù Sam perse l' equilibrio e precipitò ma mentre stava per cadere sentì il suo corpo informicolarsi e si ritrovò tutto d' un tratto in un bosco.

Oh Dio ma cosa è successo! "Esclamò Sam", non c'è tempo da perdere devo trovare il modo di andare via da qui.

Ma non appena Sam si alzò Sam andò a sbattere contro qualcosa e cadde a terra, alzò lo sguardo e si accorse che si trattava di una persona davvero alta e dietro di lui c' erano altre persone.

E voi chi siete?" Domandò Sam"

Noi siamo la resistenza.

Fine per ora.