ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 23 giugno 2015
ultima lettura giovedì 22 agosto 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Morire

di Circasso. Letto 290 volte. Dallo scaffale Pensieri

Sto vivendo, giorno per giorno, i residui di un’esistenza intensa, colorata, felice. In uno stato di inferiorità rispetto ai riflettori a cui ero abituato. Come un pugile anziano al rientro che non rinuncia all’attività...

Sto vivendo, giorno per giorno,

i residui di un’esistenza intensa,

colorata, felice.

In uno stato di inferiorità rispetto ai

riflettori a cui ero abituato.

Come un pugile anziano al rientro

che non rinuncia all’attività sportiva che è

la sua vita.

Prende pugni anche da quel ragazzetto

a cui ha insegnato ad indossare i guantoni,

ma è felice lo stesso, perché è vivo.

Benché si senta migliore del suo avversario,

però, deve arrendersi alla legge del tempo

e cedere.

Sarà così per me, rinuncerò ai riflettori ma

riuscirò a lottare sempre ad armi pari

contro chi vorrà far vedere d’essermi migliore,

senza il timore di ricevere l’ultimo pugno,

quello fatale.

E questo perché, non mi sento riservato

alla morte.

Io appartengo alla vita e disdegno la morte.

Ho imparato a lottare e a non essere remissivo.

Quando sarà l’ora, sarò un tenace rivale,

duro da sconfiggere,

mi consegnerò a lei solo nelle peggiori condizioni possibili.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: