ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 13 giugno 2015
ultima lettura giovedì 14 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Giovanni perde il "don"

di Mahmal. Letto 271 volte. Dallo scaffale Umoristici

Nel mezzo del cammin della mia vita,conobbi un uomo e ne rimasi sbalordita.Contenta di ciò che mi accadeva,ero convinta che fosse una storia vera.Ero davvero innamorata e pure convinta di esser ricambiata."Donne" era, invece, il suo un.....

Nel mezzo del cammin della mia vita,

conobbi un uomo e ne rimasi sbalordita.

Contenta di ciò che mi accadeva,

ero convinta che fosse una storia vera.

Ero davvero innamorata e pure convinta di esser ricambiata.

"Donne" era, invece, il suo unico pensier

ed io ero convinta che fosse un cavalier.

Dopo anni di amore e di passione travolgente,

iniziai a sognare nel mio presente.

Convinta di essere la sola protagonista di tanto ardore,

immaginavo già,

il finale del grande amore,

mai pensando che sarebbe stato spaventoso come un film dell'orrore.

Una notte, mentre stavo a pensare nel mio letto,

mi venne un'idea e decisi di prenderla di petto.

Per iniziare ad avere una risposta,

mi venne in mente di controllare la sua casella di posta.

Dopo varie e-mail di lavoro e pubblicità,

ecco che arrivai a quella là.

"Ti amo", "sei la mia vita" e "vieni da me"

erano le cose che mi fecero andare fuori di me.

Certo, non nego che quella lettura mi fece male,

ma "un non so che" mi spingeva a mandarlo in ospedale.

Tra pianti e rabbia mi illuminai

e un messaggio gli mandai!

Gli scrissi "Amore raggiungimi presto!"

beh! con la gentilezza si ha sempre successo.

Quando venne mi feci trovare preparata

anche se, ripeto,

era una situazione inaspettata.

Col tempo poi scoprii che di donzella non ce n'era solo una.

Quell'uomo era stato proprio una sfortuna.

Tra lacrime e scuse infinite,

quella storia volse al termine

ma, credetemi,

ha avuto sicuramente un finale intelligente.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: