ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 10 maggio 2015
ultima lettura martedì 27 ottobre 2020

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

LA GARA DI RITORNO REAL MADRID - JUVENTUS

di VictorDedo69. Letto 752 volte. Dallo scaffale Storia

Gioisco, si gioisco...nonostante quella squadra l'avessi sempre odiata... Ma stavolta ho un'opportunità che non posso disperdere...mi hai concesso di vedere insieme la partita di ritorno della tua Juve e mi hai promesso faville nel caso in cui la tu..

Gioisco, si gioisco...nonostante quella squadra l'avessi sempre odiata...

Ma stavolta ho un'opportunità che non posso disperdere...mi hai concesso di vedere insieme la partita di ritorno della tua Juve e mi hai promesso faville nel caso in cui la tua amata avesse passato il turno...

Eri abbastanza tesa, per la duplice emozione che andava fondendosi (quella di assistere ad un'avvincente finale di ritorno e quella, contemporanea, di rivedermi dopo tanto tanto tempo).

Non parlerò appositamente della location, ma solo del turbine d'emozioni che ci ha regalato questa inconsueta serata di Champions.

Mi aprivi tesa e paonazza...con il tuo solito e adorabile sorrisetto di circostanza...avevi indossato per l'occasione una maglia bianconera autografata dal tuo divino Pippo Inzaghi...io subito vengo rapito dal tuo abbigliamento, sotto un pantacollant bianco (gamba dx) e nero (la sinistra), infine tacchi da 8/9 cm chiodati con paiette brillantate.

Mi presento invece io con addosso tuta blu e scarpe da tennis...indosso una TShirt aderente con scritta in inglese COME ON BABY...TUCH ME HERE!

Dopo un attimo di primo imbarazzo...mi dici "dai che sta per cominciare...andiamo davanti al divano" e io..."vedo che mi accogli come se fossimo allo Juventus Stadium"...e tu: "certo, cosa credevi...di trovarmi neutra e casta come una suorina?"...non dico nulla, solo mi sembravi spigliatella e provocante oltre il consueto.

Prima dell'approssimarsi del fischio d'inizio...mentre scorrono i volti dei giocatori mi soffermo sulla maglia siglata da Pippo e ti dico:"questa cosa della maglia autografata da Pippo non me la ricordavo" e tu: "cosa credi? mica devi sapere tutto" e io, ma scusa, chi te l'ha portata?

Tu: "me la sono guadagnata sul campo..."

Io: "non capisco...quando?"

Tu: "uff...quante cose vuoi sapere...la partita sta iniziando"

Io: "dai dimmi...solo una cosa...quando"

Tu: "all'hotel Vesuvio di Napoli..."

Io, incredulo..."cazz...e come hai fatto?"

Tu: "stasera è l'ora della Juve...non delle confessioni proibite..."

Io: "ok...vediamoci questa partita...non mi va di imbattermi in rivelazioni".

Inizia la partita e si trascina per circa quindici minuti senza grandi emozioni...il Real attacca ma solo pressing asfissiante...alchè io:" certo che vi stanno mettendo sotto..." e tu:"non dire cazzate...la juve sta amministrando il vantaggio di Torino...e poi stasera me lo sento...godo!!!"...io:"che vuoli dire",,,

Tu:"semplicemente ciò che ho detto..ma tu piuttosto...perchè quella maglia con quella scritta...è una maglia d'attacco" ...mentre ne parli mi passi un dito sul petto che calca la scritta...TUCH ME...e poi...prosegui.."hai sete?" io " si...che mi fai assaggiare?" e tu:" prosecco e patatina..." ti alzi di colpo e calcando il suolo con i tuoi tacchi...ti avvicini al prosecco, lo prendi e lo porti con te, tenendolo in una mano la bottiglia e nell'altra i due flut.

Quindi noto che il pantacollant è particolarmente attillato e mi spinge a guardarti con libido e priotecnico desiderio...

Mi siedi accanto e mi chiedi di stappare la bottiglia...ghiacciata...che temporanemente ripongo in un cestello ghiacciato che avevi avvicinato a noi.

Ma chiedo..."e le patatine?"

Tu:"ecco, "quì viene il bello...e..." ti alzi davanti a me e ti metti le mani sui fianchi del pantacollant e tiri su i leggins fino a far infilare nello spacco della tua patatina la stoffa...già quasi una seconda pelle...

Io, paonazzo..."ma sei proprio matta...così...perdo le staffe" e tu:"shhh...stappa la bottiglia coglione..." e io, mentre eseguo, e spingo il tappo per provocare lo stappo, mi trovo davanti a un tuo repentino scostamento della bocca della bottiglia che indirizzi sulla mia maglia...che viene inzuppata letteralmente dal liquido effervescente...mi levi la bottiglia dalle mani e bevi un sorso lungo...scolante dai lati dalla bocca...e inopinatamente e sorprendentemente...sruzzi tutto quanto avevi in bocca sul mio incredulo volto...che viene letteralmente ricoperto di prosecco.........

"tu...sei matta...non sei più quella porcellina introversa...mi stai spingendo allo stupro..."

Tu:"stupro? E tu pensi di esserne capace? Finala coglione..."

Io: "dinuovo? ...mah..."

Ad un certo punto, cross in area e goal di Chiellini in spaccata...alchè urli e ti levi la maglia di Pippo e resti in reggiseno paiettato brillante a balconcino di due misure più piccolo che ti innalza tutte le poppe e sotto lo sconcio pantacollant sempre più apprezzabile nella sua portata indecente.

Mi trovo stupefatto dall'adrenalina e mi trovo assalito da una porca famelica...mi metti le mani addosso, e mi metti la maglia di Pippo in testa, coprendola, letteralmente...sempre molto improvvisamente, mi prendi con le mani i lati della tuta e mi tasti la consistenza del cazzo...duro come il marmo dall'escalation di inaspettati comportamenti...distonici rispetto al consueto e immaginabile cliquet....

...mi ritrovo dunque in balia di te che lasci letteralmente perdere lo schermo della TV e ti concentri sulla tua vittima sacrificale...

eri tutta eccitata, estroversa...tremante...e io su quel divano inerme e zuppo di prosecco...

mi dici..."lo senti l'odore della vittoria?...io l'ho assaggiato diverse volte... quando si scopa coi campioni si ha la sensazione di volare...tu hai sulla testa la maglia autentica di un vero campioneee..."

e io:" ma Marcè sei impazzita? ...così soffoco..." e tu:"Ora...ora ti faccio impazzire...non adesso!!!"

Così facendo mi tiri giù i pantaloni della tuta che pensi di levare del tutto...poi metti una mano nel cestello del ghiaccio e, constatato che ho il cazzo in esplosione...con le vene di fuori lungo tutta l'asta...mi infili un pugno di ghiaccio nella mutande...

"Ouch...io mi sento morire...e provo a sobbalzare ma mi blocchi le mani con le tue e ti avventi con la bocca verso le mutande...lecchi ai lati delle stesse e mi fai sentire il caldo della tua lingua per il tramite delle mutande su asta e palle...

Tu:"Ora...ora non impazzisci?" e io:"ahhhaaah ahahahaaaaahhh....ma dove hai trovato tutta questa forza? eh?"

Tu:" sono anni che mi esercito in palestra...ho un personal trainer che mi tiene bella in forma..." era incredibile che non riuscissi a liberarmi...intanto quel ghiaccio mi martoriava...ad un certo punto decidi che potessi dare una boccata d'aria e mi levi per un istante la maglia dalla testa...io allora a bocca aperta riprendo fiato e tu...stacchi la lingua dalle mie mutante e m'infili la lingua in bocca...lecchi e frulli...percepisco il calore della lingua insieme a pezzi di ghiaccio tritato...e un intenso odore di cazzo ciucciato...

Tu:"ora ti faccio una respirazione bocca a..." e mi butti dentro un conato di saliva calda...che bevo...dissetandomi...al contempo levi una mano da sopra le mie e mi strappi la mutanda...io allora di soprassalto...ti prendo per il collo e ti riporto la bocca sul cazzo...e di introduco la cappella violacea sul palato caldo e tra le labbra gonfie e fameliche...quindi ti spingo il mio pene fino alle tonsille...e ce lo tengo dentro...la tua lingua è così all'infuori che mi lecca le palle e ti vedo nitidamente lacrimare per lo sforzo...allora allento la presa per farti respirare ma tu...riprendi fiato e ritorni a ficcartelo più profondo di prima...facendolo scomparire nella tua bocca...e acchiappandomi tu dalle chiappe che mi divarichi mentre ondeggi su e giù lungo l'asta in un pompino a strozzo che mai in tali sconce modalità mi avevi praticato...

Intanto...dalla TV si sente...di una punizione dal limite per il Real...allora ti giro il capo verso il televisore e ti faccio osservare...sulla palla James Rodriguez (il colombiano n. 10 del Real)...piazza una palla a giro che s'infila nel 7 con Buffon incredulo...è 1- 1...

allora io, ho un moto di orgoglio e ti metto il cazzo sul balconcino delle tette e ti metto la punta sul capezzolo destro che ne semifuoriusciva...eri inginocchiata e io in piedi...continuavi a tenermi le mani sul culo...e io allora mettevo una mano nella ciotola del ghiaccio e ti mettevo un pugno nel reggiseno..cercavi di ritrarti...ma..ero io adesso a sopraffarti...ti dimenavi...e io guardavo il tuo viso...paonazzo...gli occhi macchiati dal mascara che era scivolato per via delle lacrime e la tua bocca spalancata e la lingua tutta di fuori...e le tonsille in bella mostra..."oddio quanto sei porca..."

non resistevo ti tiravo su...ti mettevo le mani lungo le gambre...toniche come una ciclista...e poi sul tuo abbondante culo...quello incontenibile con due chiappe da primato...una sola mano non riusciva nemmeno a contenere mezza natica..."oddio sei la mia pornostar...Marcè...quanto sei bona..." e tu:"ho la fica che mi sbrodola...basta levami questo pantacollant...sono in fiamme..." accondiscendo e ti sfilo il leggings e te li lego intorno al collo...quindi ti metto a gambe divaricate sul divano...le tue mutande tanga nero di pelle è così minuscolo da essersi quasi del tutto introdotto nella figa...inizio a risalire verso la figa dalla base del piede ma appena arrivo alla metà sei tu a tirarmi verso la gnocca invitandomi a slinguazzarla...cedo alla tentazione di assaporarla e mi accorgo che ha un succo buonissimo...le secrezioni sembrano miele (di fico...) e invece sono un nettare che ti cola che è persino più buono e dolce...provo a levarti le mutande ma nello sfilarle mi accorgo che attaccato alla mutanda dall'interno c'era un dildo che ti eri inserita...si un cazzo vibrante bianconero...che ti faceva tremare tutta la vulva..."oddio che porca che sei!!!!...ma dove ti ho trovata? manco nei cast di Rocco Siffredi..."

tu:"dai...sto impazzendo...non ce la faccio più..." estraggo allora dildo e mutande e mi getto a capofitto a leccare...mi tieni la testa...come se fossi una troia che fa la fellatio a un uomo...e tu:"porco...lecca...succhia...lecca sputa...dolcemente...forte...in fondo...mhhmm oooh mhmh mmmmh.ooooh.mh.mmmh..mmmhhh..oooh.ohoooooooh......"

mentre seguitavo a slinguazzarti...ti impastavo le tette...calde e inumidite dal ghiaccio ormai sciolto...

allora ti sollevavo le gambe e iniziavo a esaminare il fiorellino posteriore....pulsava e si dischiudeva...sembrava un vulcano in attesa di eruttare....ci passavo la punta della lingua...era morbido e cedevole....mi attraeva....allora dovevo giocarci...era impossibile resistere....ti mettevo pancia in giù ( e culo in su...) ...

io"aspetta non resisto...questa non posso perdermela"...e tu ignara e sconvolta..."che fai...dove vai?"...

"aspetta...devo fare un filmino col cellulare..." sennò me ne pentirò tutta la vita... e tu"porcooo....sei un bastardo....fai come Inzaghi"

...io:"peggio...cosa credi?" ...e tu:"peggio di lui non credo..." e mentre lo dici ti carezzi il culo e lo apri a dismisura...facendo in modo che quasi mi parli...quella botola nera...irresistibile..."quel maiale di Pippo mentre mi filmava mi ha messo in video con Clarence Seedorf...che cazzo aveva quel nero.." e io: " con Seedorf...ma con Seedorf ci ha giocato anni dopo?" ..."si, ma erano già buoni amici...Pippo è bisex!!" .io:"...ah si? ...pensa che mondo!!!"

...prendevo a filmarti e tu ti masturbavi in contemporanea con le dita e con la punta del cazzofinto bianconero che mettevi sul clitoride... allora ero preso da un raptus folle...prendevo la bottiglia di prosecco e te la piantavo nel culo...per 3 -4 centimetri...entrava con poca resistenza....e ti facevo scolare nel sedere mezza boccia....te la levavo poi e ti riaprivo il culo che eruttava allora zampilli e spruzzi di ghiacciato prosecco....ridevi e al tempo stesso ansimavi...era uno spettacolo impagabile...

al punto che non resistevo più e iniziavo a bere direttamente mettendo la bocca dalla fonte...ci passavo sopra la lingua prima in senso circolare...poi inserivo la punta...poi tutta...e tu" aaaahhahahahaaaaaaaaaa mmmmmmmmmmmhhhhhahahahhhhhhhhh....il mio porco mi lecca il culooo"...mentre opero questo delizioso gioco...mi masturbo freneticamente e indurisco il cazzo a dismisura...tutto vene e cappellone...

giusto il tempo di sputacchiarti e leccarti tutto quel ben di Dio che...dalla TV...Garret Bale salta dalla fascia Marchisio, Chiellini e mette al centro una palla d'oro per Cristiano Ronaldo...che in mezzarovesciata insacca....è 2-1 per il Real

...non resisto più...ci sputo e mi metto nel tuo caldo culo...entro...centimetro dopo centimetro mentre tu....abbassi la testa e inarchi la schiena...e al contempo..."entrami dentro...come un bastardo madrileno...sii siiii siiii....fatti strada,,,fammi tuaaaa...deflorami...sconquassami...pooorcoooooo!!!!!!!!!!"...non aspetto...torno per qualche centimetro indietro e ritorno in avanti...facendomi sempre più strada....finchè le mie palle che gongolavano davanti alla tua figa...non vi iniziano a battere vertiginosamente....ritmo da tamburo...pac pac pac...pac...pac...pac

decidi di cambiare posizione...ti metti lunga...a vuoi farti inculare per terra...e dai tu il ritmo poggiando le mani al suolo e facendo delle flessioni con le braccia e col culo..."che belloooo....sembra un sogno...di nuovo scopiamooooo...." dai dei colpi intensi e lunghi, profondissimi...e dici "filma filma come mi fai godere...ahhhhhhhh aaahhhhhhhhhhhhh aaahhhhhhhhhhhh....ti guardi allo specchioo...ti mordi le labbra....aaaahh ahhhhhhhh....ora dai passa alla figa...è lì che ti voglio..."

e io ...tiro fuori il cazzo dal fiore e te lo rilecco...oddio è una caverna...la mia lingua ci entra tutta senza fatica..."che belloooo" esclamo.... e, assecondando il tuo desiderio...mi inserisco nella fica...zuppa e caldissima...quanto è bella...ciock ciock....ci vado quasi largo...ma è come un pompino nella bocca di una che ha due lingue...non resisto...e ti guardo il culo per l'ultimo secondo...mi fa l'occhietto....e sborrooo sborooooooooooooooooo...ti vengo dentroooo....sei miaaa...porca più che mai...mia!!!

Madonna...mia....godiamo insieme...urliamo insieme....sudati incollati...ci lasciamo cadere al suolo e nel contempo....fischia la fine della partita...è 2-1 e ci sono ancora i supplementariii....


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: