ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 20 marzo 2004
ultima lettura martedì 20 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

non ti muovere

di scriptamanent. Letto 1603 volte. Dallo scaffale Cinema

Il film ha lasciato una sensazione di inquietudine dentro di me. Le crisi che affrontiamo nell'arco della nostra vita feriscono molte persone. E se ...

Il film ha lasciato una sensazione di inquietudine dentro di me. Le crisi che affrontiamo nell'arco della nostra vita feriscono molte persone. E se non si sta attenti finiscono per distruggere anche chi è innocente. La vera protagonista del film è senza dubbio Claudia Gerini. Il suo ruolo di moglie è fedele fino infondo. Benchè nella sua crudezza non ha mai ceduto , sebbene credo che abbia avuto anche lei le sue crisi, e notava con occhio attento quelle del marito non ha mai perso di vista la cosa importante e cioè avere il suo ruolo di compagna, moglie e madre. Ha lasciato che il marito avesse la sua crisi e se la gestisse senza interferire troppo...anzi a volte creando situazioni che rendessero la vita "reale" e non "surreale" come la condizione che lui stava vivendo. Questo è stato fondamentale. L'elemento di salvezza per lei e il marito e anche in ultima analisi per la figlia. La famiglia ha trionfato. Il matrimonio è stato celebrato come unione vincente. Credo che la crisi di lui fosse semplicemente quasi patologica. Un suo modo di esercitare il controllo su un altro essere umano visto che con la moglie non riusciva più, essendo lei una donna coi piedi per terra, una donna che sapeva quel che voleva, una donna vincente e ancorata alla realtà a costo di essere egoista e apparentemente poco attenta ai segnali del marito. Alla fine lui paga il suo gesto. Alla fine si innamora della poveretta solo per disperazione. E' vero lascia tutto ma in modo inconsapevole. Ben interpretato da tutti gli attori. Spettacolare bruttezza della Cruz, quasi ad incarnare quel ruolo molto sofferente e tutto sommato coraggioso.


Commenti


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: