ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 5 aprile 2015
ultima lettura lunedì 17 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

vibrazioni

di caia. Letto 342 volte. Dallo scaffale Generico

Tu mi hai fatto vibrare alla tua frequenza, quando ti incrociai la mia unica nota era il silenzio, sfiorando la tua scia inizio la mia vibrazione.Come...

Tu mi hai fatto vibrare alla tua frequenza, quando ti incrociai la mia unica nota era il silenzio, sfiorando la tua scia inizio la mia vibrazione.

Come un odore di vento sulla pelle ti ho sentito nell anima, la mia anima ha vibrato, l'ho sentita improvvisa intensa aveva avvistato la sua risonanza.

Una sensazione cosi nuova e incosciente che spiegarla ha bisogno di un poeta, io purtroppo non sono cosi capace, ma nonostante la mia inadeguatezza, come mio solito fare, tenterò.

Cosa sappiamo di noi stessi?sempre poco, o comunque spessso poco, poi andiamo a scuola di nnormalità, impariamo un modello e alcuni si rassicurano e ti sanno dire ma in realtà mentono. Cosa sappiamo di noi stessi, senza esperienza, cosa fa parte del nostro io senza memoria, certo noi siamo conseguenti al nostro passato, ma c'è anche altro, altro che ci identifica a dispetto della storia. Se negli universi paralleli, esistessero mille storie di me, cosa rimarebbe sempre uguale?cosa mi rende immutabilmente me?

Non lo so, lo sto cercando, ma la sensazione di soluzione la avverti provenire dalla mia anima pronta alla risonanza con te.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: