ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 3 aprile 2015
ultima lettura lunedì 2 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Occhi di Lupo (Capitolo 2)

di KuroNeko. Letto 461 volte. Dallo scaffale Fantasia

E' passato un giorno da quella notte.Oggi è lunedì un'altro maledetto giorno di scuola, vorrei solamente starmene a casa a leggere manga...

E' passato un giorno da quella notte.
Oggi è lunedì un'altro maledetto giorno di scuola, vorrei solamente starmene a casa a leggere manga per occupare il tempo ma se lo faccio mamma comincierà a sclerare.
Prima di andare a scuola voglio passare di nuovo per il boschetto, magari lo incontro...
Ho percorso tutto il posto ma purtroppo non c'è traccia ne di lui ne di qualche altro animale, però ho trovato il fazzoletto che ho usato per fasciarlo un po' più avanti di dove l'ho incontrato la prima volta.
- L'ha lasciato qui per me?- sorrido.. non so perchè.
Non ho motivo di sapere se il fazzoletto l'ha lasciato lì per farmi sapere che sta bene o che l'ha semplicemente perso ad ogni modo mi viene da sorridere con gioia.

-Beh, meglio andare a scuola.-
Non odio la scuola ma ogni giorno passato li dentro mi sembra un inferno, l'intero corpo studentesco sembra vedermi come una nemica solo perchè non sono veduta di buon occhio dal preside...
L'unica che non mi tratta in quel modo è Katia, la mia migliore amica, è un'amica d'infanzia perciò ci trattiamo come sorelle.
Katia dice di non badare a quello che dicono o fanno perchè c'è sempre lei a proteggermi... l'unica differenza di quello che dice è che sono io a proteggerla da tutto ma lei neanche se ne accorge.
Prima di entrare in classe giriamo sempre tutti per il cortile scolastico ed è lì che la vedo parlare insieme al preside.
Appena mi nota si avvicina subito.

-Kiaaaaa!!-
Sò già che vorrà parlare del preside come sempre, non lo sa nessuno ma a quanto pare hanno una storia.. perciò cercherò di essere carina.
-Giorno Kat, che voleva il preside?-
-Hmm, curiosa? hehehe- l'ha detto in un modo così stupido che avrei voluto darmi una botta in testa ma c'era solamente una mia risatina da pecora e un silenzio imbarazzante..
E con un sorriso falso sulla faccia ho detto..
-Sì beh, raramente il Preside si fà vedere in mezzo alla plebaglia come noi-
-Non fare la stupida non è assolutamente vero sei tu che non lo vedi!- Si come no, mi son detta!
-Comunque a quanto pare oggi ci saranno 2 nuovi studenti e indovina??! Sono 2 fighi da SBAVOO!!- disse lei.
-Davvero? Allora sono curiosa di vederli per come ne parli..- mentre parlavamo ci siamo incamminate in classe .

Finalmente siamo arrivate non riuscivo più a sentire la sua storiella lovey-dovey con il preside, per l'amor di dio quel vecchio ha più di 50 anni!!
L'aula è vuota e non vedo l'ora di sedermi e mettere giù la testa per ripensare al lupo, ma proprio mentre sto per raggiungere il banco, ho sentito una ventata fredda alle spalle, ho pensato che fosse una finestra aperta del corridoio così mi giro per vedere ma è tutto chiuso.
Strano allora da dove veniva? Mi rigiro al mio banco e vedo seduto sulla mia sedia un ragazzo che non conosco e che è sbucato dal nulla..
Da dove è arrivato? Quando sono entrata la classe era vuota e c'è solo una porta per entrare.. un fantasma? Tra l'altro è seduto al mio banco..

-Ehm.. Scusa ma quello sarebbe il mio posto..- Ho un po' di fifa che faccio se è davvero un fantasma?
-............- non risponde è forse sordo o non ha la lingua?
-Ehi, mi stai ascoltando? e guardami in faccia quando ti parlo!- dato che non mi guardi ti ci devo contringere.
Avevo notato che ha i capelli simili al pelo del lupo, neri con le punte bianche ma ho pensato che fosse solo una coincidenza così ho appoggiato la mano sulla sua spalla per farlo girare verso di me.
E' avvenuto tutto così in fretta ma per me è stata un'eternità.. non appena ha posato lo sguardo su di me ho visto i suoi occhi, un bellissimo azzurro tendente al blu, ancora una volta ho visto qualcosa.
Una lama sta trafiggendo il mio cuore, ma nel punto esatto dove è passato c'è solo un buco vuoto in cui puoi vedere attraverso.
Il mio cuore è nella sua mano sinistra e sta ancora palpitando nonostante sia fuori dal mio corpo, così ho capito che il mio cuore è ormai suo. Mi sono innamorata.

-Ehi, Kia ma che diavolo stai facendo?- la voce di Katia mi ha riportato alla realtà, niente buco nel petto o un cuore che batte fuori dal corpo.
La mano sinistra di lui si appoggia alla mia per afferrarla.
-Mi spiace che mi sia seduto al tuo posto, sono nuovo e ho preso il primo che capitava a tiro. Ma ti dispicerebbe togliere la tua mano dalla mia spalla?- mentre lo diceva stringeva ancora di più la presa sul braccio, fa male anche perchè è il punto in cui mi ha morsa il lupo.
Mi è venuto un flash-back, anche se i soggetti sono un po' diversi la situazione è la stessa di 2 notti fa.
Prima ancora che potessi rispondere ho lasciato scappare un gemito di dolore, non capisco perchè nel momento esatto in cui ho inspirato per dire "AHIA" aveva già lasciato andare il braccio e si è scusato.

-SCUSA- sembra davvero dispiaciuto mentre lo dice..
-Sc... scusa tu... non avrei d.. dovuto agire in modo c.. così familiare..- dio mio il cuore mi batte a mille sia per il dolore che per lui non riesco a parlare decentemente che vergogna..
-REI!!- Rei? E chi è?
-Rei finalmente ti ho trovato! Dovevi aspettarmi come ti ho detto, ho visto e sentito tutto, se rimanevi dove dovevi stare ti saresti risparmiato questa situazione.- accidenti è un po' aggressivo come carattere.
-scusa e tu chi saresti?- davvero ma chi è per intromettersi così?
-Oh! Perdonami, siamo due nuovi studenti io sono Ryan e lui è mio fratello Rei. Saremmo dovuti entrare insieme alla Prof. per farci presentare ma a Rei non piace molto la folla o chi lo tocca è davvero un idiota! Mi scuso da parte sua- ha finito la sua frase con un sorrisetto da Mr. Simpatia, ma mi sembrava lui l'idiota.

-Capisco quindi siete voi i 2 nuovi arrivati, piacere di conoscervi io sono Chiara, mi scuso per essermi comportata in quel modo con te Rei ma nonostante questo, senza offesa Ryan, la nostra precedente situazione non è qualcosa che ti riguardi per poter dargli dell'idiota! - sono impazzita?? neanche io sono nella posizione per poterlo difendere, non lo conosco neanche!
Ecco adesso penseranno che sono un'idiota che ha urlato al mondo chi è il ragazzo che mi piace!

Mentre ho gli occhi serrati, li sento cominciare a ridere, io vorrei sotterrarmi in qualche fosso per l'imbarazzo, Ryan va a parlare con l'insegnante, Katia era sparita già prima che arrivasse Ryan posso solo immaginare dove sia, Rei mi si avvicina all'orecchio ormai rosso e sussurra "GRAZIE", con la testa impossibilitata a pensare e il cuore in gola ho risposto "PREGO, ANCHE SE HO FATTO UNA FIGURACCIA SPERO POSSIAMO ESSERE AMICI".
Rei è rimasto in silenzio in cambio mi ha guardato e ha sorriso dolcemente mentre si incamminava fuori dalla classe, ha un sorriso così divino che quasi gli spuntano le ali.
-Lo prenderò come un sì- ho detto mentre mi accasciavo a terra.

FINE CAPITOLO 2



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: