ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 24 febbraio 2015
ultima lettura lunedì 30 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Sera

di Uribe. Letto 427 volte. Dallo scaffale Pensieri

L'aria al tramonto ha sempre un odore particolare: il profumo del mare sembrapercorrere le vie della città; insinuarsi nei vicoli più st...



L'aria al tramonto ha sempre un odore particolare: il profumo del mare sembra
percorrere le vie della città; insinuarsi nei vicoli più stretti accompagnata
da una luce tenue che sfuma, pavoneggiando, in striature calde.

Inquesto ideale passaggio di testimone tra il giorno e la notte, tratteggiato tra
penombra e chiaroscuri, il mare e le persone si ritrovano come davanti ad un
focolare.

È l'ora della quiete. Lontani i ritmi serrati del tran tran lavorativo; "è l'ora
dell'anima" mi dico guardando questa metamorfosi intrisa di luce, fiammelle e
ritmi lenti.

Mi piace questa alchimia che si ripete ogni sera, il mare e le persone che
incontrandosi sprigionano un incenso invisibile, uno dei tanti odori della
vita.

Mi siedo su uno sgabello alto di questo bar. Da un lato il respiro eterno
dell'acqua, dall'altro la cinta muraria della città vecchia e più dietro un
caleidoscopio di luci.

Accompagnata da una musica lounge in sottofondo la vedo arrivare con un incedere perfetto e un vestito di seta color avorio. Mi siede di fronte inondandomi con la sua fragranza; le prendo dolcemente la mano, lei ricambia sorridendomi.

Mi chiedo se è amore quello che provo, so solo che le nostre parole sono rondini e
primavera.



Commenti

pubblicato il 26/02/2015 16.45.39
Dorothy96, ha scritto: molto poetico..mi piace ^^

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: