ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 22 febbraio 2015
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Un mese in Siberia

di Jail. Letto 361 volte. Dallo scaffale Viaggi

Durante la realizzazione di un sogno ci ritrovammo a vivere il peggiore degli incubi,ma almeno eravamo in due,due ottimi amici,che non si erano mai persi in tanti anni e che avevano ottimi motivi per sopravvivere e tornare a casa.

Il viaggio era andato bene fino a quel momento,fin troppo,al punto da farci commettere il più imperdonabile degli errori,ritenere di non avere limiti,spingendoci a percorrere sentieri poco battuti ed infine lasciare anche quelli per il gusto di un enduro indimenticabile. Indimenticabile lo divenne davvero,quando ci accorgemmo che non avevamo abbastanza ore di luce per ritornare sui nostri passi. Un errore tira l'altro ; col senno di poi,non li avremmo commessi e si sarebbe risolto tutto in una notte fuori. Ma inutile pensarci quando gli errori li hai già commessi,devi solo provare ad andare avanti e tornare a casa.... Bastava fermarsi e aspettare che sorgesse nuovamente il sole,non ci si orienta di notte senza stelle e non si guida nello sterrato se non hai una visuale perfetta.La crepa del terreno era della larghezza della mia ruota davanti,era come aver infilato un binario senza avere il tram,anche se andavo a non più di 50 all'ora mi ritrovai sbalzato in avanti e con l'avantreno distrutto,ma la cosa peggiore fu che il boncio piombò sulla mia moto rompendo anche la sua. Quando cadi ti alzi,controlli di essere intero e se è così hai quella sensazione di sollievo perchè pensi che il resto siano piccolezze. Infatti all'unisono ci dicemmo:"..è andata bene ".



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: