ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 18 gennaio 2004
ultima lettura lunedì 4 maggio 2020

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

SCRIVO!!!

di Nigel Mansell. Letto 1384 volte. Dallo scaffale Pensieri

Scrivo, scrivo ed è una bestia che scopa. La carta stuprata a colpi di parole, è la peggiore delle puttane, ed io la trombo da dietro, senza pi...

Scrivo, scrivo ed è una bestia che scopa. La carta stuprata a colpi di parole, è la peggiore delle puttane, ed io la trombo da dietro, senza pietà. Butto frasi, parole come se fosse pioggia, punti, virgole, esclamativi ed altri cazzi, come se fossero sale: alla rinfusa, senza un senso. Scrivo con l’uccello duro, con la testa che non ragiona. Ascolto il suono delle parole, od il rumore che fanno, poi le colgo per farne scempio sul foglio. Non ho ritegno, non faccio calcoli, spingo a colpi di bacino, sempre più forte, voglio solo eiaculare. Leggete, giudicate, condannatemi, pensate quello che vi pare, e poi prendete le vostre misure: cagatemi addosso, se è quello che merito. Ve la sbatto in faccia la mia anima, l’ho stesa qua sul balcone, senza vergogna: avevo paura si ammuffisse in questo corpo, nelle membra di questo stronzo. Così rattoppata, sgualcita ed ingiallita… vero, è impresentabile, ma chi se ne fotte. Fatene quel cazzo che volete, sputategli addosso, sputatemi addosso. Ora è qua sulla carta: è il mio seme. Io oramai ho scritto, sono venuto. Non è più mio, ora ne ho ribrezzo, mi fa solo vomitare. Pensate, ragionate, oppure non leggetemi… levatemi il saluto… Non me ne frega un cazzo: ora sono già per strada, su quei rettilinei senza fine, con la mia enorme Cadillac decappottabile, con gli occhiali scuri, con la faccia sciupata dal vento e bruciata dal sole, ho indosso la mia camicia fantasia, è aperta fino all’ombelico… Correrò… forse fino al Messico… per godermi il sole… per fottermi le ragazzine… per uccidermi di tequila… per non pensare più… (I lettori mi perdonino, ma devo assecondarlo…)


Commenti


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: