ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 10 gennaio 2015
ultima lettura lunedì 13 aprile 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

comprensione...i giorni di tristezza....

di jade797. Letto 447 volte. Dallo scaffale Pensieri

I giorni che passo sapendo che ti sei innamorato di lei, mi fanno sentire messa da parte, come un libro vuoto lasciato nell'ultimo ripiano degli scaffali vuoti, abbandonati dal mondo e senza nemmeno essere notati da esso... il pensiero è l'unico.....

I giorni che passo sapendo che ti sei innamorato di lei, mi fanno sentire messa da parte, come un libro vuoto lasciato nell'ultimo ripiano degli scaffali, abbandonati dal mondo e senza nemmeno essere notati da esso...

il pensiero è l'unico amico su cui posso contare, almeno lui non mi tradirebbe mai...

...mi asseconda ovunque vado e mi suggerisce se devo ignorare o reagire al comportamento che ha lei nei tuoi confronti...ma vedere che tu ne sei sempre compiaciuto, mi fa sentire umiliata, ma mi aiuta a mettere i giusti paletti per mantenerne le distanze segnate come ti avevo promesso ...

...i giorni passano svelti, infelici, e il buco che prima si era formato nel mio cuore, ora è diventato un'enorme vuoto, un buco nero, che inghiotte ogni sentimento, trasformendoni in una persona insensibile, fredda, molto più fredda di come lo ero in partenza....

...ma per la tua infinita assenza, ti devo anche ringraziare, perchè è grazie a te se sono riuscita a schiarire la nebbia che si era formata nel corso degli anni nella mia mente, e solo ora come adesso capisco di come sia facile poter approfittare dei sentimenti degli altri, per poi potergli distruggere il fragile cuore, proprio come hai fatto a me; ma la lezione si impara e non si smette mai di imparare, e io dopo questo tempo capisco chedi me non meritinemmeno uno sguardo, perchè con me, il gioco è finito e non funziona più...

...le ferite si rimarginano, le cicatrici lasciano il segno...



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: