ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 13 dicembre 2014
ultima lettura venerdì 23 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

HARMONIA MENTIS intro

di Aita30111328. Letto 622 volte. Dallo scaffale Generico

La pioggia batte continuamente su queste finestre, non ricordo da quanto sono qui nè tengo conto del tempo che passa, ma ogni singola goccia su quei vetri opachi scandisce il mio tempo in questa stanza grigia. Non è che si possa davvero d.....

La pioggia batte continuamente su queste finestre, non ricordo da quanto sono qui nè tengo conto del tempo che passa, ma ogni singola goccia su quei vetri opachi scandisce il mio tempo in questa stanza grigia.

Non è che si possa davvero definire stanza, sono pochi metri di spazio occupati solo da una branda scomoda e da uno sgabello di legno dalle condizioni indescrivibili....la pioggia continua a battere.

saranno giorni...mesi...anni che non vedo una faccia familiare... il dottore dice che presto starò meglio..che devo solo ricordare...e scrivere i miei ricordi...ci provo, ma ogni volta che prendo in mano quella vecchia e logora matita, la pioggia mi distrae, sono affascinato dallo schiantarsi di ogni singola goccia su quel vetro, a voltesembra che la pioggia parli...che mi racconti delle storie... ogni singola goccia, dopotutto la pioggia è ovunque no? se potesse parlare chissà quante cose potrebbe raccontare, quante vicende, proveniente da ogni parte del mondo; la pioggia...ormai la pioggia è l'unica compagnia che ho.

Poso la matita su quel foglio ingiallito per l'ennesima volta e mi stendo sulla branda,chiudo gli occhi e assaporo il silenzio, poi la ascolto....la pioggia, le sue storie.



Commenti

pubblicato il 14/12/2014 1.04.37
aurora, ha scritto: bello..
pubblicato il 14/12/2014 1.13.35
Aita30111328, ha scritto: grazie :)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: