ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 15 novembre 2014
ultima lettura martedì 12 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Cacciatori di vampiri 12

di julia. Letto 671 volte. Dallo scaffale Fantasia

-Non avrei mai immaginato una storia simile, scusa se non ho capito subito, e se non ti ho lasciato stare--Non potevi saperlo--Cosa hai intenzione di fare?--Ho un piano, ma mi serve il tuo aiuto, ti avverto che è pericoloso Chel e non devi accet...

-Non avrei mai immaginato una storia simile, scusa se non ho capito subito, e se non ti ho lasciato stare-
-Non potevi saperlo-
-Cosa hai intenzione di fare?-
-Ho un piano, ma mi serve il tuo aiuto, ti avverto che è pericoloso Chel e non devi accettare per forza...-
-Ehy Chris, accetto, qualunque cosa io debba fare, va bene-
-Allora ti spiego: se mio fratello non ti ha morsa, sicuramente è perchè qualcosa l'ha fermato, non so cosa sia successo ma aveva tutto il tempo per farlo, io sono arrivato quando lui ormai era a 1 centimetro da te e se avesse voluto avrebbe potuto morderti o ucciderti ma non l'ha fatto... conosco mio fratello, e non si è mai fatto scappare una preda, invece a te non ha lasciato nemmeno un graffio, Chel so che è pericoloso ma sono certo che lui centra con il rapimento di tuo padre e se vuoi rivederlo prima dobbiamo capire cosa sta succedendo...
-Lo so Chris infatti farò quello che mi chiederai-
-Ok allora d'ora in poi ti prometto che non ci sarà più alcun segreto tra noi-
-Lo spero Chris, lo spero davvero-
Sentiamo l'ascensore muoversi, starà arrivando Bry, ed eccolo infatti.
-Ragazzi, il paese è bellissimo, che facce lunghe che avete è successo qualcosa?-Dice Bry
-No niente, tranquillo- dico io evitando che Chris ripensi alla storia del fratello,
-Ok, senti Chel io devo tornare a casa in anticipo, mi ha chiamato mia madre e mi ha chiesto di tornare a casa, mio nonno sta di nuovo male e non posso lasciarla da sola-
-Va bene Bry non preoccuparti, l'importante è che tu non dica niente di questa storia-
-Bryan, chiamo Bolivar e lo avverto-Dice Christian
-Si grazie-
Sento Chris che parla con l'anziano capo dei cacciatori, la chiamata si sta dilungando un po troppo, di certo non parlano solo del ritorno a casa di Bry, qualcosa mi dice che centra anche il vampiro dagli occhi di ghiaccio comuqnue è meglio farmi gli affari miei, poi mi corico nel divano e mi addormento...
Il giorno seguente mi sveglio con il profumo di caffè e con a dosso una coperta, vedo Bryan ancora nel mondo dei sogni e mi alzo, Chris non c'è allora lo chiamo strano, sento la sua suoneria ed ecco che risponde
-Ehy, perchè mi chiami?-
-Dove sei?-
-Sono alla base-
-Qui? Alla base? Ma non t...-
-AAAH è vero scusa Chel non ti ho nemmeno avvisata della casa soprastante il laboratorio scusa ahahahaah-
-Ma cosa ridiiiii-
-Allora vedi quel pulsante accanto all'uscita dell'ascensore?-
-Si lo vedo-
-Premilo e dovrebbe cadere una scala- dopo aver sentito questo ultimo comando spengo la chiamata ecco la scala che scende, la salgo, il profumo di caffè è sempre più intenso, vedo il mio caro collega
-Ah ecco dov'eri, quindi abitiamo qui?-
-Certo, piccola la casa eeh?- ride Chris
-Piccola? stai scherzando? Quante stane ha?-
-Cinque camere, due bagni, una salone, una cucina, una sala pranzo e sopra la mansarda che contiene un'altra camera, un'altro bagno e un'altra cucina ah e poi c'è anche la ca...-
-Ok ok, aspetta, cinque stanze????, questa missione mi piace sempre di più- poi scoppiamo a ridere
-Le governanti sono passate qui ieri mattina, prima che noi arrivassimo e hanno portato tutto ciò che avevi a casa tua, hanno sistemato le tue cose nella mansarda, ma se non ti va bene puoi sempre spostarle giù di sotto-
-Scherzi? La mansarda è perfetta, ma ti avverto salirò di sopra solo per dormire, non voglio stare sola-
-Speravo lo dicessi...prendi, è caffè-
-Grazie-afferro la tazza
-Allora Bolivar manderà qui degli agenti tra un ora per riportare Bryan a casa sua, lo faranno personalmente e resteranno li due di loro per scortarlo da una parte all'altra, è pericoloso farlo tornare adesso che sa tutto, ma non possiamo tenerlo qui altrim...-
-Altrimenti dovremmo raccontare anche a sua madre e suo padre e sarebe ancora peggio- finisco io
-Giusto-
-Allora lo vado a svegliare- e senza attendere risposta mi dileguo giù per la scala in legno
-Bryan- gli dico sottovoce, lui si sveglia e dopo avergli raccontato tutto si veste velocemente e lo accompagno fuori dove ci sono già gli agenti
-Allora stammi bene- gli dico io, con le lacrime agli occhi, lui mi abbraccia e mi sussurra -Ti aspetto allo shakemoon- poi mi allontano e mi asciugo le lacrime
-Ovvio, come ogni venerdì pomeriggio- gli sorrido ed entra in macchina, rientro alla base, corro al piano di sopra e mi chiudo nella mansarda, scoppio a piangere, sento Chris che sale le scale e apre la porta, poi si siede sul bordo del letto,
-Ehy, tutto bene?-
mi siedo anche io e lo guardo
-NO, non va niente bene, Chris non sono mai stata così sola in vita mia, mio padre è stato rapito, il mio migliore amico mi ha lasciata qui e non lo rivedrò per un sacco di tempo anzi rischio di non rivederlo più, la mia migliore amica non sa dove sono ne perchè non vado più a scuola, ne perchè non le ho più scritto e nemmeno perchè non l'ho più chiamata, forse morirò e non rivedrò più nessuno, mi manca il mio cavallo, la mia fattoria, non so che fare non voglio essere una cacciatrice di vampiri, non voglio niente di tutto questo, non l'ho chiesto io eppure devo subirlo lo stesso- il dolore allo stomaco non mi fa più parlare, e continuo a piangere
-Rachel, so che sei una ragazza con un carattere che fa paura a tutti, tu arrivi e spacchi tutto, lasci chiunque a bocca aperta perchè nessuno immaginerebbe che dietro a questi occhioni verdi si nasconde una ragazza forte come te, sei speciale, così speciale che diventi indispensabile per molti...compreso per me...- alzo lo sguardo all'improvviso, poi Chris continua -Non sei sola, io ci sono e anche se Bryan è tornato in Australia, ti vuole bene e te ne vorrà per sempre...ho visto come ti guarda, come ti ascolta, ti rispetta, ti ammira, e sono più che certo che ti aspetterà con ansia, per quanto riguarda Sal, devi stare tranquilla perchè capirà se è davvero tua amica e tuo padre, beh tuo padre lo salveremo se continuerai a mantenere quel sangue freddo che hai sempre avuto, e tu cara ragazza non morirai, perchè io non lo permetterò stanne certa!-
-Grazie Chris, posso abracciarti?-
-E me lo chiedi?- poi si mette a ridere e mi stringe forte


Commenti

pubblicato il 15/11/2014 15.38.37
julia, ha scritto: COSA VE NE PARE? DOVREI CONTINUARLA?
pubblicato il 15/11/2014 15.39.09
julia, ha scritto: COSA VE NE PARE? DOVREI CONTINUARLA?
pubblicato il 15/11/2014 15.42.33
julia, ha scritto: per favore scrivete che ve ne pare ...
pubblicato il 16/11/2014 20.41.10
Cesco, ha scritto: Certo che dovresti continuarla!Devo ancora arrivare a questo punto però per ora la storia mi piace assai e mi piacerebbe leggere la continuazio.Tengo molto anche a dirti che ammiro il tuo lavoro e la tua passione.Serio. Ciaoo:)
pubblicato il 16/11/2014 21.17.19
julia, ha scritto: Grazie:) spero che continuerai a leggerla:)
pubblicato il 16/11/2014 21.27.53
Cesco, ha scritto: Certo:)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: