ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 6 novembre 2014
ultima lettura mercoledì 22 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Foglie Morte

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 416 volte. Dallo scaffale Viaggi

FOGLIE MORTEMorte foglie, dolenti ricordi ,cadute nei grigi giorni  d’ inizio  inverno. L’ animo appucundruto pensa , mentre infuria la battaglia dei sensi  che porta  in seno dolci sentimenti , intime riflessioni ....

FOGLIE MORTE

Morte foglie, dolenti ricordi ,cadute nei grigi giorni d’ inizio inverno.
L’ animo appucundruto pensa , mentre infuria la battaglia dei sensi che porta in seno dolci sentimenti , intime riflessioni .
Triste appaiono le pagini di questo taccuino scritto in fretta
per strada tra la folla che ti guarda sorniona e sorridente .
Spaventati passeri appollaiati sulle torri dai tetti spioventi
ove passano mistici chierici tenendo
a guinzaglio oscuri interrogativi.
Perdersi in questo insano sapere , in questo oltre mondo
nel limbo , vagando alla ricerca d'una nuova esistenza.
Senza dover credere che tutto ciò sia frutto della fantasia rimango incredulo tra le mani della sorte, mentre la morte brandendo la sua falce dietro le mie spalle mi rende simile
a chi ha perduto già da molto tempo il ben dell’intelletto.
Ignaro di una soluzione migliore , sperando
in una vita lontana dai demoni della comune cupidigia .
Confuso in un bene nato da un bisogno profondo, nato primo
dei secoli , in un tempo in cui credere e divenire erano i diversi aspetti della stessa medaglia. Rincorrendo questo antico amore ,seppellito insieme alle tante incertezze in una povera misera fossa .
Quest'amore che non ha nome , nato dal ventre di una vergine terra
ove si spera d’essere alfine libero d'essere ciò che si desideri , piccolo ,povero amore che ti prende per mano ti fa sentire bambino, ti fa sentire unico e puro. Come in una innocente lirica scritta su delle povere foglie.




Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: