ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 6 novembre 2014
ultima lettura sabato 2 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

ANIMA GEMELLA....

di AdventurousTaster. Letto 489 volte. Dallo scaffale Fantasia

Di nuovo un racconto sulla fuga del Polilicantropo Multidimensionale dalla donna della sua vita.... Spero vi piaccia..... ....

ANIMA GEMELLA.....

Il polilicantropo multidimensionale mosse di nuovo i suoi tentacoli multiformi alla ricerca di qualcosa di buono nelle sette dimensioni in cui viveva......Ma questa volta cercava una femmina..

Finalmente dopo un po' sentì il dolce profumino di mughetto come piaceva a lui...

Siiii..... Quell'odorino stuzzicante che gli arricciava le narici e che gli faceva venire i brividini di piacere su per la schiena... Siiii.... quell'aroma dolce e fresco e pieno di sapore... mmmmhhhh....

Inseguì quel delizioso odore fino nella dimensione da cui sprigionava e alla fine apparve davanti a lei nella tremenda forma in cui lo conoscevano gli umani...

Lei quando vide e capì chi era arrivato lanciò un grido ma non servì proprio a nulla...

Lui si avventò su di lei e le disse ad un orecchio leccandoglielo: "Ciao Bella... Io sono la Bestia..."

Lei annuì tutta tremante...

Lui la annusò profondamente e poi disse: "Sette gusti di donna io conosco... le prime quattro le sbrano subito e sono la puttana che vende la sua anima per soldi, l'oca giuliva che svende il suo pensare per essere ammirata, la donna quasi normale che lotta per esserlo tutta la vita ma non lo è mai... perchè normale del tutto non lo è mai nessuno e lei non è capace di rassegnarsi a questo e la donna normale che invece lo è perchè si accontenta di essere solo normale...e non cerca altro.

La prima sa sempre di fango o peggio.... brrrrr... però se non c'è di meglio in giro tocca assaggiare anche quella....

La seconda sa di pollo arrosto vecchio e la terza è abbastanza gustosa ma è sempre un pò stopposa, pesante e dura da masticare. La quarta si mangia bene anche se manca sempre qualcosa che non sai mai dire cosa sia, sai, come una carbonara senza pepe...

Poi ci sono le tre donne streghe: le prime sono le lupe mannare, quelle che con la magia stuprano gli uomini a distanza.

Così possono avere tutto quello che vogliono senza dare mai niente in cambio e senza rischiare nulla....

Poi ci sono le sciamane: quelle Circe, che con la magia fanno godere gli uomini a distanza trasformandoli in maiali o quelle Husky che invece li trasformano in cani da slitta... o quelle Barnum che li trasformano invece in animali da circo...

Ma per quanto tu grugnisca, corra o ti agiti la bistecca a te non la danno mai. Comunque sia i poveretti loro schiavi le seguono succubi come la coda attorno a una cometa... E guai se ti ribelli...

E anche a quelle non succede mai niente perché ti fanno sembrare di essere sazio anche se sazio non lo sei davvero mai... Ma sono davvero molto buone da mangiare, se solo ci riesci.....

Ah si... poi ci sono le maghe...

Quelle sono sia sciamane sia lupe mannare... Sono quelle che sanno riconoscere l' uomo che spetta a loro e quando lo trovano lo portano tranquillamente via a tutte le altre per belle, ricche, intelligenti o potenti o disinibite a letto possano essere... E siccome lanciano tutta la loro magia sul loro uomo e assorbono solo la sua, perché lo amano davvero, non ne emettono altra che mi permetta di trovarle con i miei sensi...

Ma da mangiare sarebbero davvero le migliori.....”

" Pensa in fretta " le disse con una voce rauca e ansimando le avvicinò gli artigli alla gola e il suo tentacolo preferito alle cosce che si strinsero paurose ... Con un leggero movimento delle labbra come se pregustasse tra se la gioia del futuro pasto,,,

"....Tu che donna pensi di essere per me....."

E poi scomparve....

" Appena in tempo..." pensò comparendo di nuovo un po' più in là fuori vista nel suo aspetto normale...

" Ho recitato l'Incantesimo dell'Olio e dell'Acqua appena in tempo... Per fortuna che le balle le racconto bene e che ho un talento naturale a sembrare più cattivo di quello che sono, sennò a quest'ora avevo già i finimenti sulla schiena.... Peccato, è una femmina bellissima, ma se non è disposta a rinunciare alla magia con cui domina gli uomini per imparare ad amare non c'è scampo proprio per nessuno.... Neanche per me..."

E allora fece l'unica cosa sensata che gli rimaneva da fare...

Se ne andò via.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: