ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 29 ottobre 2014
ultima lettura sabato 28 settembre 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Dov'è il lavoro?

di duciacia. Letto 415 volte. Dallo scaffale Pulp

Non è io che io abbia tanta voglia di lavorare e questo l'ammetto,ma passo tutti i giorni a mandare curricula a cani e porci.Vado ai colloqui p...

Non è io che io abbia tanta voglia di lavorare e questo l'ammetto,ma passo tutti i giorni a mandare curricula a cani e porci.

Vado ai colloqui per presentarmi e mi buttano fuori subito.

Cos'ho di strano?

Sono strano.

Un giorno avevo un appuntamento per un colloquio di lavoro,non so bene per che cosa, ma ci andai!

Mi vestii e cercai sta volta di darmi un aspetto migliore.

Avevo bisogno di bere e per bere avevo bisogno di soldi,quindi dovevo lavorare.

Arrivai anche in anticipo.

Scesi dalla macchina che astento si accendeva.

Scesi.

Incomincia a cercare la scala D.

La trovai.

Suoni al campanello.

Silenzio...Silenzio...

Cercai di chiamare,ma niente nessuno mi rispondeva,allora pensai che magari il citofono non funzionava e per quante chiamate ricevessero non potevano rispondermi.

Allora mi feci aprire il portone da una persona,citofonai e dissi che ero il postino.

Entrai.

C'era un ascensore.

Lo chiamai per vedere quanti piani c'erano.

Arrivò,10 piani!!!

Come cazzo dovevo trovare la porta giusta?? In ogni piano c'erano 2/3 porte,era impossibile!

Chiesi ad una signora.

La signora mi fece entrare e mi disse di bere qualcosa.

Accettai senza pensarci due volte.

Aveva del buon vino rosso.

Buttai giù tre quattro bicchieri,mi sentivo di nuovo vivo.

Uscì.

Non trovai la porta giusta.

Andaì via,ma pensai di ritornare da quella signora a bere ancora.

Lei non era male ma ancora ero senza lavoro.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: