ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 17 ottobre 2014
ultima lettura martedì 10 settembre 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

La gelosia si serve fredda

di ladyaura. Letto 511 volte. Dallo scaffale Pulp

2- Avevamo deciso di tornare alla nostra “vecchia” amicizia, così, con uno sguardo di sfida gli dissi di sì...

Avevamo deciso di tornare alla nostra “vecchia” amicizia, così, con uno sguardo di sfida gli dissi di sì. Ma inconsciamente mi sentivo strana, ero pronta per essere scopata nuovamente dallo stesso uomo, ma avevo paura che fosse l’ultima. Dopo tanti anni, dopo i suoi doveri coniugali con Elise,volevo fargliela dimenticare per sempre; ma quello che più mi stava a cuore era fargli dimenticare, in quel momento, quelle due diaboliche sciacquette da due pound.

Dopo le ultime dichiarazioni ai giornalisti, mi prende la mano e andiamo via,salgo in macchina sua, come fossi al suo primo appuntamento:

“Prego, Miss Mancuso. O dovrei chiamarti Signora Murphy?”

“Credi che con la nostra scopata potrei mai sposarti?”

“No, ma diventare la mia sgualdrina sì.”

“Fottiti Paul!”

Sì, eravamo tornati quei due bastardi amici di tanti anni fa.

Mentre era alla guida cominciava a toccarmi le gambe.

“Accavallale come hai fatto prima, adesso Abbie.”

“Guida!”

“Fallo e basta, Abbie Mancuso!”

Io non esaudisco gli ordini di nessuno, ma questa volta cedo, con molto piacere.

“Certo,Paul.”

“Brava.”

Divarico le gambe,le sue dita grandi salgono ancora e mi sfiorano la vagina, mentre me le sentivo quasi dentro.

“Ti stai eccitando, Miss?”

“Uhm,sì...”

“Hai proprio una farfallina da troia, voglio....”

Gli stritolo le dita vicino alla mia vagina:” Stronzo!”

Fa una frenata brusca:”Che diamine ti ho detto?”

“Troia!”

“Perché, vorresti dire che non sei stata tu a consumarmelo quando eravamo “amici”?

“Decido io quando essere o no la tua puttana, schifoso irlandese. Se stasera vuoi farti una scopata con Abbie Mancuso, abbassa i toni.”

“Ehi calmati Signorina-non-sono-la-tua-troia....”

“Adesso riparti!”

“Mi ecciti quando sei nervosa Abbie...”

“Te lo farò scoppiare, Paul.”

Il motel era vicino, l’insegna era praticamente fatiscente, il posto era un rifugio per prostitute, se avessi voluto ammazzarci qualcuno lo avrei potuto fare liberamente.

Mi sentivo la sua complice,avevo con me tutti gli strumenti adeguati.

© Aura Jones



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: