ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 6 ottobre 2014
ultima lettura domenica 18 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Pistacchi

di Superfabius. Letto 537 volte. Dallo scaffale Generico

Avevo già mangiato mezzo chilo di pistacchi, finito le parole crociate formato maxi e tagliato 8 unghie dei piedi ed erano solo le 10. Bisognava inventarsi qualcosa per far venire mezzogiorno. Optai per andare al parco a prendere per il culo i...



Avevo già mangiato mezzo chilo di pistacchi, finito le parole crociate formato maxi e tagliato 8 unghie dei piedi ed erano solo le 10. Bisognava inventarsi qualcosa per far venire mezzogiorno. Optai per andare al parco a prendere per il culo i vecchi.

“Minchia vecchio, se sei stralancato.....”
“Non ho capito giovanotto.....stralunato?”

“STRALANCATO...S T R A L A N C A T O...e poi non ci senti manco.”

“Giovanotto, vieni qua, siediti.”
“Dimmi vecchio, sono qua, dove guardi?”

“Beh, vedi io ho 85 anni” comincia il vecchio. E poi prosegue... ...
“A 85 anni sono più in forma di te, sono più bello di te.....”
“Vecchio, non esagerare.”
“"Stai zitto che poi perdo il filo. Dove ero rimasto?”
“Più bello di me.....”

“Ecco. Ammesso e non concesso che tu arriverei alla mia età, e probabilmente non ci arriverai perché hai la faccia da coglione, io ho fatto esperienze che a te saran precluse.Ho avuto donne, le ho ascoltate, le ho baciate, ci ho ballato e le ho annusate, sono stato su un prato con loro senza dire niente, le ho guardate dentro agli occhi e ho guardato albe e tramonti , ho fatto sesso e ho fatto l'amore. Ho viaggiato in ogni angolo del mondo, ho sentito il profumo del Perù e del Madagascar, ho goduto la Terra del Fuoco e la verde Irlanda, l'Europa , L'Asia le Americhe e l'Oceania e ho ancora il mal d'Africa. Ho fatto tanti gli sport,ho usato il mio corpo in mille modi, ho sudato, ho vinto e ho perso. Ho gioito tante volte e tante volte sono stato disperato, ho studiato e ho cambiato di continuo i mie pensieri in base alle esperienze e al tempo che avanzava.Ho sognato e ho avuto sempre coraggio di correre dietro a miei sogni. Ho sbagliato e riprovato, ho sbagliato ancora e testardo come un mulo ho ricominciato. Ho fatto mille mestieri e a tutto mi sono adattato, mi sono piegato non so quante volte e alcune di queste e' sembrato potessi anche cadere. Non è mai successo, caro coglione. Ho letto sempre, ho conosciuto persone interessanti, ascoltato storie di ogni tipo, una volta sono pure morto e poi mi accorsi che non era vero. Ho fatto tutte queste cose e tante altre che non ti sto a raccontare mentre tu toglievi caccole dal naso e ne facevi palline da attaccare sotto al banco.Con quella faccia sarai al massimo cintura nera a mangiar pistacchi.....Ora, quando avrai 85 anni e sarai tu su questa panchina e un deficiente verrà a prenderti per il culo, in quel momento e solo in quel momento, ti ricorderai di me e penserai a quanto sei ignorante.Ora guardami negli occhi....... Non ti dimenticherai di me, coglione!”
“E' stato un piacere fare 2 chiacchere con lei, giovanotto. Buona giornata.”

“Minchia, vecchio. Ti stimo un sacco. Ciao.”

Poi sono tornato a casa.....mi aspettavano i pistacchi.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: