ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 6 ottobre 2014
ultima lettura martedì 13 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

PICCOLO MIGRATORE

di michael santhers. Letto 359 volte. Dallo scaffale Poesia

Veniva dal mare credo dalla Svezia stremato,affamato planando su vento a sbuffi, vide la terra smanioso cercando appiglio finì contro una vetrata e cadde svenuto Lo raccolsi sciolsi dello zucchero forzatamente l'imbeccai e adagio in un cartone...

Veniva dal mare

credo dalla Svezia

stremato,affamato

planando su vento a sbuffi,

vide la terra

smanioso cercando appiglio

finì contro una vetrata

e cadde svenuto


Lo raccolsi

sciolsi dello zucchero

forzatamente l'imbeccai

e adagio in un cartone lo ricoverai


Quando si riprese

nel pugno sentii il suo cuoricino

battere a mille

allora feci trespolo la mano

s'involò e cip cip

forse a ringraziarmi


Non feci in tempo a parlargli

di quella bionda Svedese

conosciuta in spiaggia

che mi fece nuotare nei suoi occhi azzurri

e asciugare sui vellutati capelli

mentre col sorriso in un'aureola

mi rubò il cuore


Non l'ho più rivista

-chissà se per gratitudine

in nuova migrazione

quel pollice piumato

con persuasivo canto

dal cielo a convincerla

a donarmi almeno un dente

a cimelio del sogno


Da questo scritto

è passato un anno

e proprio l'altro giorno con dolore

l'ho trovato impiccato a una trappola

a forma di dentiera

a imitare nero sorriso,

sono sicuro,era lui

aveva un dente in bocca

bianco come la neve

------------------------------------

Da:Poesie Cialtrone

www.santhers.com



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: