ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 28 settembre 2014
ultima lettura giovedì 19 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Nel Nulla

di MoscaCieca. Letto 480 volte. Dallo scaffale Generico

Ogni singola onda. Un pensiero lancinante.Da solo. Verso il mare del Nord. Una bottiglia di birra senza speranza.Alle mie spalle. Il ricordo di una casa sulla spiaggia. Distrutta dal divenire del tempo. E sul comodino. Un groviglio di candele sporche..

Ogni singola onda. Un pensiero lancinante.
Da solo. Verso il mare del Nord. Una bottiglia di birra senza speranza.
Alle mie spalle. Il ricordo di una casa sulla spiaggia. Distrutta dal divenire del tempo. E sul comodino. Un groviglio di candele sporche. Senz'anima. Senza luce.
Quella notte decisi di non rientrare. Andai verso il punto più profondo. Ed iniziai a farmi domande sul tuo nome.
Poi le mie braccia iniziarono a contorcersi. Fino a disfarsi di loro stesse.
La schiuma dei miei sogni custodiva il cuore in frantumi. E tu. Alle spalle di quel faro spento. Assistevi alla parata dei Vampiri.
Nessun sangue autentico. Solo scarti di pelle e massacrante gocciolio d'acqua salata.
Lungo la litoranea. Diverse possibilità di fermata.
Una sola. Una soltanto. Definitiva e certa. Nel mentre di una cena fatta di anime sorridenti. Durante l'esplosione di coloratissimi fuochi d'artificio dentali. Nel divenire di una vita senza alcuna possibilità di direzione sicura.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: