ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 24 settembre 2014
ultima lettura venerdì 1 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Non cerco quello che sono. L'ho già trovato, ma lo nascondo.

di Kriziaeffe. Letto 439 volte. Dallo scaffale Generico

So che non sono una persona facile da gestire. Ho un numero di cambi d'umore che spaventa anche me; ho degli atteggiamenti che a volte mi danno fastidio, ma non riesco a comportarmi altrimenti. Sono impulsiva e per questo sbaglio spesso, e ancor pi&ugr...

So che non sono una persona facile da gestire. Ho un numero di cambi d'umore che spaventa anche me; ho degli atteggiamenti che a volte mi danno fastidio, ma non riesco a comportarmi altrimenti. Sono impulsiva e per questo sbaglio spesso, e ancor più spesso non imparo nulla dai miei errori, perché sarei pronta a rifarli. Sono una persona poco affidabile, nel senso che mi stanco subito di tutto, anche delle cose per cui ho combattuto più fortemente. Sembra che una volta ottenuto il risultato, getti la spugna, come se non me ne importasse nulla. Forse perché mi è sempre piaciuto lottare, e perché quando ho lottato veramente, ho ottenuto sempre quello che volevo. Sono una persona difficile da capire, per sopportarmi ci vuole pazienza, ci vuole la forza di ribattermi contro, ci vuole coraggio a scontrarsi con me, semplicemente per appagare la mia voglia di confronto.
Ma dietro a quella che può sembrare menefreghista, egoista, orgogliosa fino a farsi male forse c'è qualcun altro. Una persona che ancora non si conosce fino in fondo, che ha paura di scoprirsi e ancor di più di farsi scoprire. Crede di non essere mai abbastanza, o di essere troppo, o di essere nulla. Crede che forse è meglio starsene in disparte mentre il resto del mondo si muove; crede sia meglio aspettare prima di agire, ma poi quel passo non lo fa mai. Ma qualcosa la tiene bloccata. Qualcosa che le manca.
Ecco, io credo di aver bisogno di ritrovare la fiducia, negli altri e in me stessa. E ho anche bisogno di un po' d'amore, sia da dare che da ricevere.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: