ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 24 luglio 2014
ultima lettura martedì 19 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La solitudine dei social network

di dreamcatcher. Letto 361 volte. Dallo scaffale Pensieri

La solitudine, come dicono in molti, è: sbloccare lo schermo del cellulare senza trovare notifiche di messaggi o "like".....

Ormai vivo una vita sociale più attiva e divertente nella mia immaginazione. E' strano, ma almeno non mi sento del tutto sola. Impazzirò, forse... O forse, piano piano, mi sto già avviando verso uno stato di degrado mentale. Ma è a questo che porta l'essere soli.

Due cuffie nelle orecchie e cominci a vivere una realtà parallela, dove tu sei il protagonista "figo" della storia e tutto ruota intorno a te. Ti sposti vicino allo specchio e nonostante tu abbia gli occhi aperti, il mondo che vedi... è il TUO mondo. Le battute degli amici che vorresti vicino, le scrivi sul momento; loro le ripetono alla perfezione come burattini e tu, soddisfatto delle risposte, reciti la tua parte. In un attimo ti trasformi in un attore dal talento innato che improvvisa alla perfezione.

Vorresti che durasse ancora un pò, ma la suoneria del cellulare ti riporta alla realtà. Ti avvicini, sperando che sia un messaggio di un amico con cui prima avevi vissuto un piccolo episodio nella tua mente. Sblocchi il cellulare, apri l'area dei messaggi, rimani deluso quando vedi che il messaggio ricevuto, in realtà, è da parte della segreteria che ti informa che tua madre ti ha appena cercato.



Commenti

pubblicato il 24/07/2014 1.05.28
Carlottapioppini, ha scritto: Bello , mi piace. Ritengo che rappresenti a pieno la realtà di noi giovani moderni. Mi trovo pienamente d' accordo con te anche se purtroppo è un po' triste come realtà.
pubblicato il 24/07/2014 2.30.02
dreamcatcher, ha scritto: Mi fa davvero piacere che lo apprezzi e che condividi il mio pensiero. Grazie.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: