ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 21 luglio 2014
ultima lettura martedì 28 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

FILOSOFANDO 4

di michael santhers. Letto 297 volte. Dallo scaffale Poesia

Canti stridulidi passeri e rondininon ci sono più moschefinite in bocche aperte a stuporitutte divorate dagli elettoria consolazione di svanite promessePer i giovani è modernotutto ciò che non fa rifletteree tentano di uccidereSocr...

Canti striduli
di passeri e rondini
non ci sono più mosche
finite in bocche aperte a stupori
tutte divorate dagli elettori
a consolazione di svanite promesse

Per i giovani è moderno
tutto ciò che non fa riflettere
e tentano di uccidere
Socrate e Platone
ma non ci riescono
nemmeno con l'aiuto dei genitori

Il tempo passa
e le donne tentano di fermarlo
con le creme sulle quali scivola
trascinando gli anni al futile

I cimiteri son i luoghi più pacchiani
pieni di orpelli
distraggoni visitatori
e passano in secondo piano
le foto dei defunti

A differenza degli animali
il genere umano non impara
dagli errori,ecco perchè
ancora la gente continua a sposarsi
incatena nel connubio due libertà
convinta di raddoppiarle

I preti fanno dei corsi prematrimoniali
è come se gli astemi organizzassero
corsi di degustazioni vini

Un buco nell'acqua è insuccesso
ma l'acqua in un buco
fa la fortuna dell'idraulico

Volpi e cani stessa specie
solo schierati pro e contro le galline
salvo in parlamento
ove sono in amorevoli accordi

Oggi tutti a telefonarsi
è l'unico modo per dire bugie
senza obbligo di metterci la faccia

I vestiti vanno lavati spesso
fa ottima impressione in società
come pure andare a messa
a candeggiarsi l'anima
--------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: