ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 13 luglio 2014
ultima lettura martedì 17 marzo 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Rinascita (Il mondo visto da un quattordicenne)

di AndreaMcCdarrick. Letto 616 volte. Dallo scaffale Pensieri

<img style="font-size: 1em" src="http://www.sfondi-desktop.eu/images/wallpapers/natura/wallpaper_063.jpg" alt="Il solitario collettivo" width="1152...

<img style="font-size: 1em" src="http://www.sfondi-desktop.eu/images/wallpapers/natura/wallpaper_063.jpg" alt="Il solitario collettivo" width="1152" height="864" />Beh si,dopo anni di pura illusione riesco a ritrovarmi,riesco ad essere finalmente me stesso,nel mio piccolo oso cambiare le morali alle persone che conosco,in ciò che faccio amo poter rimanere nel cuore a qualcuno..seppur con la consapevolezza di essere quello "diverso"..quello distinto dalla credenza popolare!Rinascita,che titolo,un qualcosa di significativo,una parola che a livello razionale non vale nulla,ma a livello morale è forse la più grande.
E' l'azione che compie chi cambia radicalmente,chi appunto fa risorgere la propria anima,la propria mente!
Io ho solo la misera età di 14 anni,ma lo stesso sono potuto rinascere..anzi più che rinascere sono MATURATO,sono cresciuto..ho imparato ad avere delle idee,ad attuarle ad essere me stesso,a ragionare con la mia mente e non con quella altrui!
Sono consapevole che non sarò simpatico a tutti,ma ho una visione egoistica del mondo,quindi dico :"L'importante per me è star bene,e far star bene chi sa apprezzarmi"..Chiamatemi egoista o datemi un appellativo di vostra fantasia,ribadisco,di essere contento di esser ciò che sono,magari un giorno rileggendo questi versi sorriderò nel vedere il cambiamento avvenuto nel mio io.Ma ora sento solo il bisogno di scrivere,di sfogare ciò che ho sulla punta della lingua ma mi degno di non dire,o potrei essere un disagio per qualcuno!
Mi limito a parlare con un interlocutore inesistente come in un soliloquio,magari parlo con me stesso..<img style="font-size: 1em" src="http://uppix.com/f-wdd4f71defb000f9658.jpg" alt="Soliloquio" width="267" height="189" />
Fatto sta che mi sento rinato,dopo un periodo in cui nel mezzo del cammin della mia vita,persi la retta vita,anzi,più che altro non ero ancora a conoscenza di tale simpatica anima con l'appellativo di "retta via"
avevo sempre pensato tramite mente altrui,avevo sempre inteso la vita come un ripararsi dietro qualcuno..appoggiarsi su un oggetto in movimento..e sapete com'è...un minimo movimento ed io sono a terra..pronto a rialzarmi e riprovarci,in un vortice continuo,pieno zeppo di delusioni,e cicatrici morali!
A 14 anni si è in fase di pieno sviluppo, e non solo corporale,ahh quante volte ancora perderò la retta via,e tante altre saranno le volte in cui mi ristabilirò su tale percorso,ahh quante cicatrici morali e quante delusioni ancor mi spettano..ma demoralizzarmi servirà solo ad aumentare il tempo fuori dalla strada che porta al buon vivere!

Dopo tutto chi stabilisce la strada del buon vivere?..Chi stabilisce la retta via?Nel presente sono tutte rette vie,diventano vie di stolta reputazione,solo quando ci rendiamo conto di aver fatto un qualcosa di errato..lì possiamo dire di aver perso la retta via,la via del benessere personale!



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: