ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 26 giugno 2014
ultima lettura giovedì 16 luglio 2020

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

I cesaroni 7 parte sei

di LuanaRigamonti. Letto 717 volte. Dallo scaffale Eros

LA SCENA SI SVOLGE A SCUOLA DI LORENZO,ALICE, E RUDI, Lorenzo: ehi ragazzi sta sera usciamo? Vi va di uscire un po' abbiamo bisogno di svagarci Alice: vediamo ragazzi perché devi studiare un sacco di cose Rudi: io sono libero sta sera e quindi p............

LA SCENA SI SVOLGE A SCUOLA DI LORENZO,ALICE, E RUDI,

Lorenzo: ehi ragazzi sta sera usciamo? Vi va di uscire un po' abbiamo bisogno di svagarci

Alice: vediamo ragazzi perché devi studiare un sacco di cose

Rudi: io sono libero sta sera e quindi possiamo uscire

Alice: che ne dite se andiamo oggi pomeriggio tutti a mare?

Lorenzo: ma tu non dovevi studiare

Alice: si certo devo studiare ma possiamo andare al mare anche per un po' e poi possiamo metterci a studiare assieme

Lorenzo: eh che a casa mia c'è confusione, in camera mia ci sono i pannoloni dappertutto

Alice: lo sappiamo che sei di nuovo incontinente ma su questo non devi preoccuparti, e i pannoloni li puoi sistemare

Rudi: eh infatti

Lorenzo: certo i pannoloni li posso sistemare da qualche parte

AD UN CERTO PUNTO SI SENTE UNA SCORREGGIA POTENTE CON UN PLAF

Alice: rudi ma cosa hphai combinato?

Rudi: ma non sono stato io

Alice: si che sei stato tu, e poi sei sporchissimo di popo'

Rudi: va bene sono stato io mi sono fatto la cacca addosso

LA SCENA SI SVOLGE A MARZAMEMI

Alice: ragazzi oggi e una bella giornata

Rudi: si in effetti e una bellissima giornata, mi piace marzamemi

Lorenzo: ragazzi vado a casa devo cambiarmi

Alice: mi spiace di nuovo addosso

Lorenzo: praticamente mi cambio il pannolone tre volte al giorno

Alice: e un incontinenza cronica questa

Lorenzo: eh gia

Alice: pazienza caro dovrai combatterci per tuta la vita

Lorenzo: cosa ci possiamo fare se me lo faccio addosso ancora a 22 anni

Aoice: eh già non ci possiamo fare nulla, però noi che siamo amici siamo sempre accanto a te

Lorenzo: grazie ragazzi davvero grazie di cuore sono davvero contento

Alice: e una sensazione bella la cosa di essere contenti

Lorenzo: ragazzi devo andare mamma mia quante ne ho fatta

Alice: su su vatti a cambiare

Lorenzo: certo mi vado a cambiare a presto ragazzi

Alice: certo vai pure

TUTTO AD UN TRATTO TORNA LORENZO ALLEGRO

Lorenzo: ragazzi ho scoperto dei nuovi pannoloni, sono comodissimi

Alice: davvero? Wowowowowo

Lorenzo: si si mi ci trovo davvero bene

Alice: mi fa davvero piacere

Lorenzo: capisco comunque ragazzi sono tornato per dirvi che il dottore mi disse che con l'operazione anale si può risolvere

TUTTI IN CORO: che schifo

Lorenzo: lo so, ragazzi però si può ridolvere

Rudi: ah si può risolvere questo mi fa davvero piacere

Lorenzo: eh già e una cosa stupenda

Rudi: anche se io non lo risolto e credo che non si può risolvere

Lorenzo: su questo hai ragione, io non lo risolto neanche con l'operazione anzi me la faccio addosso ancora di più, non rieco per giunta neanche a trattenere niente, neanche adesso la pipì

Rudi: questo mi dispiace davvero

TUTTO AD UN TRATTO LORENZO HA UN INCIDENTE STRADALE MORTALE, DOVE PERSE LA SUA VITA, MORÌ A SOLI 22 anni

Rudi: Madonna quanto dolore adesso che Lorenzo non c'è più avremmo in suo ricordo le foto, e tantaltro

Alice: (piangente) eh già ragazzi teniamoci forte, la vita e così dire, e disgraziata in questo momento di dolore

Rudi: mi dispiace davvero tanto, era un vero amico

LA SCENA SI SVOLGE A CASA DI RUDI

RUDI: amore come hai fatto a scoprimi con il pannolone

Luisa: certo come ho fatto che mi sono accorta che ti sei fatto addosso ieri al supermercato davanti a tutti

Rudi: capisco gioia, ma io non ci posso fare niente, mi succede senza accorgermi



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: