ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 10 giugno 2014
ultima lettura domenica 12 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Viola marina

di anthea00. Letto 714 volte. Dallo scaffale Pensieri

Il mare avanzava e si ritirava,un passo avanti e uno indietro,proprio come aveva sempre fatto Viola.Quella dolce creatura seduta di fronte al mare sen...

Il mare avanzava e si ritirava,un passo avanti e uno indietro,proprio come aveva sempre fatto Viola.Quella dolce creatura seduta di fronte al mare senza guardarlo realmente,ma guardando lo stesso qualcosa di profondo ,le enormità marine dentro lei. Viola una fragile ragazza,troppo tranquilla per la città e schifata dalla natura imperfetta,difficilmente a suo agio ovunque.Non riusciva a prendere decisioni,terminare un progetto o pronunciare un sì o un no decisivo.Voleva andarsene , visitare il mondo raggiungere l'orizzonte e tessere con quel sottile filo un vestito.Raggiungere le nuvole e fabbricare il cuscino più morbido del mondo ,prendere il sole ,ma in mano.

Voleva scappare da tutto,non che la sua vita fosse particolarmente brutta,ma era stanca dell'intera umanità.Non aveva mai avuto il coraggio per farlo davvero,aveva paura che le persone le potessero mancare .

Quel giorno per lei però era diverso,era la fine dell'estate ,pensava di non farcela ad affrontare un altro anno,non ne aveva voglia .Non era quello che voleva ,questa volta era davvero determinata a cambiare.

Si alzò,si recò verso quella lastra infinita.Questa volta guardò davvero e una sensazione d' infinito e di impotenza la pervase ,era ammirata e invidiosa allo stesso tempo da cotanta bellezza.Voleva diventare come il mare,misteriosa e terrificante.

Viola trovò il suo campo,entrò nell'acqua .Si lasciò trasportare fino all'orizzonte e poi fino a sopra le nuvole.Se ne andò.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: