ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 11 maggio 2014
ultima lettura lunedì 2 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

New World-capitolo 6

di Veronica97. Letto 481 volte. Dallo scaffale Fantasia

CAPITOLO 6 Gli esami hanno occupato praticamente tutto il mio tempo gli scorsi quattro mesi,cosa che hanno fatto anche con Alexandra, e per questo io e lei ci siamo viste davvero pochissimo. Durante gli esami la routine degli studenti è prat...

CAPITOLO 6


Gli esami hanno occupato praticamente tutto il mio tempo gli scorsi quattro mesi,cosa che hanno fatto anche con Alexandra, e per questo io e lei ci siamo viste davvero pochissimo. Durante gli esami la routine degli studenti è praticamente tutta uguale:sveglia,esami,studio,prima trasfusione,esami,studio,seconda trasfusione,letto;stancante da morire e noioso come poche cose al mondo!

O la smetti di sbadigliare o me ne vado!Sembra che io ti stia annoiando!”Xandra seduta sul pavimento della mia stanza mi lancia il mio cuscino preferito a forma di cuore,ma io sono talmente stanca da non riuscire a schivarlo

Sono una povera studentessa post-esami,non trattarmi così!Le mie funzioni celebrali non sono completamente attive,sono in vacanza”ride della sua risata contagiosa e un po' stridula

Anche io ho fatto gli esami cara mia,eppure non sembro una morta di sonno”

Tu non hai bisogno di farti il culo come me,apprendi più velocemente mentre io...beh lo sai che io ci metto un'eternità solo a studiare due pagine!”

Lo so ho delle capacità fuori dal comune”le rilancio il cuscino ma i suoi riflessi sono migliori dei miei e riesce ad afferrarlo

E adesso che sono finiti gli esami e dobbiamo solo aspettare i risultati non possiamo mica riposare,ci tocca prepararci per andare a corte!”

Non è mica una cosa così sfiancante. Ci divertiremo,ne sono sicura”

Tu si,io mi sentirò a disagio da morire. Avrò gli occhi di tutti puntati addosso e sentirò ovunque dire 'guarda c'è la ragazza Ibrido' sai che divertimento...”mi intristisco un po' al pensiero anche perché gli esami mi hanno impedito di pensare all'esperienza a corte che tra qualche settimana mi aspetta

Non ce l'hai mica scritto in faccia,non lo saprà nessuno”mi sorride convinta e riesce a trasmettermi la sua tranquillità,riuscendo così a farmi sentire subito meglio e devo riconoscere che questa è una delle cose che sa fare meglio: tirarmi su il morale

Comunque vorrei puntualizzare che sono offesa con te!”

Per cosa?Non ci siamo praticamente viste in questi mesi”le rispondo

Appunto, IO E TE non ci siamo viste,ma TU E SERGIO si” alzo gli occhi al cielo

Frequentiamo gli stessi studi,è normale trovarsi a studiare. Poi dimmi cos'ha che non va?Mica stiamo insieme”

Ha tutto che non va!!Questo perché ci sono io che intervengo nella tua testolina ogni volta che stai per compiere qualche azione sconsiderata con lui” rido perché è tutto vero. Proprio come la sera del terremoto anche in altre occasioni mi è capitato di sentire la sua vocina nella mia menta intenta a lanciare rimproveri e parolacce contro Sergio

Dillo,mi hai inserito qualche microspia nel cervello,vero?”

Può essere...”continuiamo a parlare e scherzare per ore quando il mio cellulare inizia a squillare diffondendo nella stanza la mia canzone preferita

Mi era mancata questa stupenda musica in questi mesi”mi dice Alexandra sarcastica,non sopporta minimamente questo povero cantante. Prendo il cellulare è leggo sullo schermo che ha chiamarmi è mia madre

Mamma,ciao!”

Tesoro mio,come stai?”non la sentivo da tanto tempo e la sua chiamata è riuscita a rendere la mia giornata migliore

Bene,stavo parlando con Xandra”

Oh salutamela,non la vedo da tanto...dovreste venirmi a trovare qualche volta,magari proprio tra due settimane quando verrai a stare un po' da me”la sua voce è allegra e mi dispiace da morire dirle che non potrò andare

Lo faremo. Ah mamma devo dirti una cosa a proposito della prossima visita”resto un po' in silenzio perché non so come dirglielo senza ferirla. Non ci vediamo spesso durante l'anno e toglierle anche quelle poche volte mi fa sentire uno schifo

Emilia ci sei ancora?”

Sisi,scusa. Senti mamma i genitori di Alexandra sono stati invitati a corte proprio quando io dovrei venire a trovarti,lei mi ha invitata però le ho detto che non sapevo se sarei andata...”non mi risponde subito e quando lo fa sento nella sua voce della tristezza camuffata in gioia

Devi assolutamente andare con lei,andare a corte è un'esperienza unica mentre io sono sempre qua e puoi venire quando vuoi. Vai pure e divertiti ok?”

Sicura mamma?”

Certo!Poi fatti sentire eh”sorrido a Xandra e alzo il pollice per dirle che mia madre ha accettato ,lei batte le mani come una bambina davanti ad un lecca lecca tutta contenta

Lo farò,ciao mamma”interrompiamo la comunicazione e la mia amica mi salta addosso

Lo sapevo che ti avrebbe detto di si”

Anche se mi sembra che ci sia rimasta un po' male...” Alexandra interrompe i festeggiamenti e mi accarezza la guancia,sa che dispiace sia a me sia a mia madre non incontrarci

Puoi sempre andare da lei al ritorno,no?”effettivamente non ci avevo pensato ma perché no?

Si può fare,e se vuoi puoi venire anche tu,mi ha già detto che le farebbe piacere rivederti”

Perfetto,allora verrò anch'io”abbiamo trovato un compromesso e subito mi sento meglio. I terremoti durante questi mesi hanno continuato a presentarsi con scosse più o meno forti ma non viviamo più nel terrore. Forse perché sta tristemente diventando un'abitudine...

Io e Patricio andiamo al cinema,vieni con noi?” gli esami sono conclusi e tra una settimana sapremo gli esiti,intanto tutti cerchiamo di svagarci e di divertirci dopo tanto studio

Non sono di troppo?”

Non ti ho mica chiesto di restare con noi in camera da letto?”rido alla sua battuta e alla fine annuisco

Mi vesto e andiamo”e mentre io mi preparo in bagno sento i suoi passi muoversi nella stanza. Starà di sicuro dando una sistematina al letto e al resto delle cianfrusaglie sparse in ogni angolo

Dobbiamo anche pensare alle vacanze estive”mi grida come se fossi dall'altra parte del pianeta

Tu dove vorresti andare?”

L'Inghilterra mi sembra un posto troppo piovoso per passare l'estate...Italia?”

L'Italia può andare,ma anche Ibiza non mi dispiace”

Non so però avevo pensato a qualcosa fuori dai confini dello Stato”intanto sono pronta con la borsa in spalla e le chiavi della stanza. Continuiamo a discutere delle vacanze scese le scale e durante il tragitto in corridoio dove incontriamo Sergio

Ragazze,dove andate di bello?”mi saluta con un piccolo abbraccio mentre a Xandra fa solo un cenno con il capo

In un posto dove non sei invitato. Ciao” lei mi tira per il braccio scocciata,io sorrido e torno da Sergio

Non è vero,se vuoi puoi venire”poi abbasso la voce in modo che mi senta solo lui “Ti prego vieni!” lui ride e si passa una mano tra i capelli in un gesto che io trovo affascinante

Ok allora vengo”

Io vado ai parcheggi intanto” tutta scazzata Alexandra si avvia verso i parcheggi dove ci aspetta Patricio

Cosa le avrò mai fatto...”si domanda Sergio senza ottenere risposta alcuna

Andiamo a vedere un film se la cosa ti interessa”

Me l'hai chiesto con quella vocina disperata quindi qualunque cosa mi va bene” anche noi raggiungiamo i parcheggi e una volta salutato Patricio ci sediamo sui sedili posteriori

Che film guardiamo?”domando curiosa

Un horror” insceno un conato di vomito

Che bel film di merda”

Secondo me è interessante”in realtà Xandra non è molto convinta,non l'hanno mai fatta impazzire questo genere di film. Noi siamo più da azione e un pizzico di romanticismo e un bel po' meno per cose raccapriccianti che ti fanno cagare addosso.

A te piacciono gli horror?” Patricio si dimostra più gentile della sua specie di ragazza nei confronti di Ser e attacca addirittura discorso

Guardo di tutto ma i film migliori restano quelli con Ken Frostern”per qualche strano miracolo al sentire quelle parole Patricio non inchioda facendoci finire con la faccia contro i sedili anteriori

Piace anche a te?Il mio preferito resta il film 'Sole a primavera'”

E anche il mio!Poi anche La Cartier è stata grandiosa in quel film”e così iniziarono a parlare di quel tizio a me sconosciuto per ore durante tutto il tragitto in macchina e la coda alla biglietteria. In compenso io e Xandra stavamo a braccetto a parlare dei fatti nostri.

Il film alla fine faceva pena e solo il pensiero di aver pagato il biglietto mi ha trattenuta dal correre fuori dalla sala e tornare al college facendo l'autostop. Patricio invece è entusiasta e non smette un secondo di ricordare le scene appena viste imitandole con sguardo sognante. Tutto sommato però la giornata con loro mi è piaciuta e mi sono divertita,anche se una volta tornata in stanza l'unica cosa che fui in grado di fare fu buttarmi nel letto a dormire.


Trascorsi così il resto della settimana: vedendo Xandra e dormendo come un animale in letargo in attesa dei risultati finali. E finalmente oggi è arrivato il gran giorno. Tutta la nostra sezione brulica di studenti e alcuni genitori che camminano per i corridoi,escono dalle stanze aspettando con ansia che gli insegnanti appendano i cartelloni con i risultati degli esami. Mia madre non sarà al mio fianco quando cercherò il mio nome tra quello degli altri,il lavoro le ha impedito di prendere un volo e raggiungermi così avrò solo i miei amici. Finisco di legarmi i capelli in una coda di cavallo e raggiungo la sezione di Xandra dove i risultati escono prima. E come avevo previsto attraversare tutto il college è un'impresa e sono convinta che se potesse vedermi la Mirror fare lo slalom tra gli studenti mi darebbe il massimo dei voti. Incontro Xandra in attesa davanti al luogo dell'esposizione,e proprio mentre prendo posto al suo fianco vedo tre insegnanti che si avvicinano con dei grossi rotoli di carta. Noi ci spostiamo e loro possono appenderli per poi allontanarsi in fretta e furia prima di essere travolti dalla mamma. Resto in disparte e aspetto che la mia amica legga il suo nome e l'esito degli esami e quando mi corre incontro con un sorrisone e mi abbraccia capisco che sono andati alla grande,come sempre.

Bravissima amica” lei fa un sospiro di sollievo e mi racconta come non era sicura di alcuni esami e come si è sentita durante le prove orali. Io le racconto dei miei che sono sempre segnati da grande agitazione e insicurezza mentre ci dirigiamo verso la mia sezione dove i risultati devono essere stati esposti da alcuni minuti. Quando raggiungo i cartelloni vedo prima il nome di Sergio e mi fermo ad osservare i suoi risultati che non sono eccellenti ma sono comunque dei bei risultati. Lasciato perdere Sergio scorro il dito sulla carta ruvida fino a quando non leggo Emilia Soler e prima di controllare gli esiti faccio un profondo respiro. Sono troppo felice per averli passati tutti dal lasciare in fondo alle mie emozioni la delusione per alcuni esami passati al pelo! L'hanno scolastico adesso può considerarsi finito anche se per le vacanze estive mancano ancora due mesetti scarsi,ma adesso non devo pensare a questo futuro lontano ma al futuro più prossimo: la corte ci aspetta.



Commenti

pubblicato il 16/05/2014 18.11.05
julia, ha scritto: ;)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: