ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 28 marzo 2014
ultima lettura domenica 22 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

L'Era dei senza parole

di momo3196. Letto 528 volte. Dallo scaffale Pensieri

Sono le nove di mattina e sono sulla metro, direzione casa. Ovunque mi giro c'è una persona china; staranno pregando? No! Sono tutti impegnati a leggere o giocare con un cellulare o Ipad. ( i libri oramai non esistono più, non possiamo pi.....

Sono le nove di mattina e sono sulla metro, direzione casa. Ovunque mi giro c'è una persona china; staranno pregando? No! Sono tutti impegnati a leggere o giocare con un cellulare o Ipad. ( i libri oramai non esistono più, non possiamo più sentire quell'odore di nuovo sfogliando le pagine).

Il silenzio è una nuvola che avvolge e copre ogni singola persona, in questo treno dei senza parole. Non si sorride più per le fantasiose, ridicole parole dettedai bambini, perchè incolllati con iPad mini.

Mi ricordo che quando ero piccola io e mio fratello ci sedevamo su quei sedili sporchi della vecchia metro e facevamo a gara a chi riusciva a dire parole diverse insieme senza scordarsene mai una, il bello era che nessuno ci sentiva perchè ancora non era iniziata l'era dei senza parole; sembrava di stare allo stadio tanto che i vagabondi che entravano per "cantare" canzoni, dovevano urlare per farsi sentire. Adesso, poiché scappaimo dalle lettere, il loro canto sono l'unico suono che riusciamo a sentire.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: