ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 16 marzo 2014
ultima lettura mercoledì 13 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

BIM BUM BAM

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 334 volte. Dallo scaffale Viaggi

BIM BUM BAMSe avessi sorriso, leggendo queste frasi , capovolto in un gioco di parole senza significato ,ellittiche espressioni ai limiti della coscienza quasi un ridicolo ricordo che ti segue per vicoli colmi di sporcizia, penso che ogni giorno avrei ...

BIM BUM BAM

Se avessi sorriso, leggendo queste frasi , capovolto in un gioco di parole senza significato ,ellittiche espressioni ai limiti della coscienza quasi un ridicolo ricordo che ti segue per vicoli colmi di sporcizia, penso che ogni giorno avrei potuto vivere meglio . Elevando le proprie litanie ad un presunto salvatore sociale difensore della fede cittadina, condottiero di grandi battaglie contro le tante ingiustizie ,stella del mattino ,sollievo degli infermi ,dei disoccupati ,dei cassaintegrati ,delle casalinghe molestate da Moloch ,speranza per quei tanti bamboccioni addormentati nella soluzione di un concorso sinistro
brevi sonetti, ipertesi modelli, strucchi, macchie & accidie ,scoperti bancari cioè Bim ,Bum, Bam , eccomi qua a raccontare l'ennesima frottola su questa trottola , trito tabacco, annuso polvere di stelle intrisa di streptomicina e vitamine. Assenzio politico, sollazzi vari una tripla capriola, un salto mortale una danza in mezzo alla piazza ,zumando con il telefonino immagini surreali focalizzate all 'indietro nel tempo . Tutto passa ,scende ,sale, cresce, cerchi
di capire questo mondo così strano visto dietro un obiettivo, dietro una porta socchiusa con gli occhi semichiusi, l'orecchio teso ad ascoltare attraverso il buco della serratura , sensuali sussurri ,specie in via d'estinzioni ,giochi verbali ,grida ,bisogno d'aiuto. Ecco punto a capo tragicommedie reali ed irreali sceneggiature , bombe all'idrogeno, mignotte milionarie . Attrici dalle gambe lunghe ,belle, snelle che scodinzolano i fianchi sul palco ,omofobie mediatiche ,sessi conversi certo non è facile comprendere la ragione di tanto male ,quanto mai provare a spiegare del più del meno , camminare su un filo teso ,pensare tutto sarà quello che sarà. Questa è la vita che mi era stata promessa ,questo il mio dramma ,segreto, intimo sogno che finirà in prima pagina. E farà sghignazzare tutti i lettori della gazzetta locale. Comme vorrei essere e non essere ,comme vorrei essere uno sciupafemmine saper colorare oratorie
discorsi parlamentari, asciugare panni stesi al sole con i miei caldi versi in questo andare incontro alla morte. Ormeggiare la barca di Caronte , attaccarla al molo ove un mulo dai denti macchiate ti sorride e ti dice dai Shrek
sbrigati che andiamo a vedere la partita di Champions League
a San Paolo .Fuochi d'artificio, barchette in mezzo al mare, una luna ammaliatrice. Senti, Il profumo della primavera si ritorna ad essere giovani , desideri per un attimo che qualcosa possa veramente cambiare ,seduto su un muretto ammiri una folla d'angeli volare in coppia verso le stelle ,verso un punto indefinito mentre cerchi di tappare il buco del lavello ove una mosca annega pregando . Una sola domanda ,un mondo sconosciuto ai media cade travolto dalle onde del mare tenebrarum . Un buco profondo saturo di veleni di cose assurde ,tutto scende ogni cosa scompare la in fondo a se stessi ,tra certezze & tristezze in mezzo alla vita che ti ho donato ,che ti ho cantato, seduto tra tanti utenti buoni o cattivi in attesa che passi l’autobus dell’ore venti.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: