ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 9 marzo 2014
ultima lettura venerdì 15 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Giulietta (Juliet)

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 463 volte. Dallo scaffale Viaggi

0 0 1 420 2399 Privato 19 5 2814 14.0 Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE .........

GIULIETTA

Il male segue la forma del serpente ,sinistro s'avvicina alla preda per ingoiarlo in un sol boccone, quante volte dobbiamo perire per essere noi stessi per essere nella verità in quel gioco di parte che conduce alla gioia ,giorni ,mesi et anni dietro l'unico interrogativo insito dentro di noi ,nascosto nell'intimo , bramando la morte , vinta la speme et in gloria accingo andare via. Lugubre mentore ,infido desiderio, questo ci aspetta di questo vogliamo ragionare con prelati e giocolieri con bambole gonfiabili con l’eternità che c'invita a scegliere ove vivere la nostra misera esistenza .Sorte malvagia che mi trascina per strade recondite sotto il mantello dell' ingiuria, sotto una cattiva stella .La morte non risparmia nessuno uomini et bambini in un pozzo profondo cadono ,corpi senza vita ,cade l'onore la triste progenie. Vita invito a comprendere noi tutti a non tirarti indietro a capire questa filastrocca, questo sogno giulivo ,volpe, cane, gatto compagnia di comici viaggianti sotto la finestra di Giulietta a suonare una serenata.Un rap metropolitano, a raccontare una barzelletta ,una piccola parabola un destino crudele ,un mondo dietro l'angolo che non cede non dona, non ordina ,nell'ultimo respiro che esala il poveretto dentro la sua casa, dentro la sua dimensione, proselitismo, malvagità ,ignoranza una bomba che scoppia all'interno della società ,un ordigno che provoca morte et distruzione ma lassa fa a Dio ,lassa fa, ogni cosa viene et ritorna comme una canzone ,comme una preghiera.

JULIET

evil follows the shape of the snake, he left her prey to swallow it in one mouthful, how many times do we have to perish to be ourselves to be in the truth in that party game leads to joy, days, months and years back the only issue inherent within us, hidden in underwear, pursue death, won the hope and glory will now go away. Dismal mentor, treacherous, this desire lies ahead of this we reason with prelates and juggling with inflatable dolls with eternity that invites to choose where to live our wretched existence.Evil fate that I drag to a neglected roads under the cloak of insult, under a bad star.Death does not spare any men and children in a deep pit fall, lifeless bodies, falls the honor the sad offspring. Invite us to understand life everyone not to get you back to understand this nursery rhyme, this dream giulivo, Fox, dog, cat company of comedians travelling under Juliet's window playing a serenade.An underground rap, tell a joke, a cruel fate parable, a world around the corner that sells it gives, not orders, the last breath exhales the poor guy in her house, in her size, proselytize, evil, ignorance a bomb exploding inside the company a bomb that causes death and destruction but lassa is God, lassa doesevery thing is et comme back a song, like a prayer.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: