ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 12 febbraio 2014
ultima lettura sabato 5 gennaio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Mmiez'a na strada 'nfosa

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 347 volte. Dallo scaffale Viaggi

Mmiez'a na strada 'nfosaTradito dal destino  da un senso lontano di cose perdute e mai più ritrovate tra vecchi cimeli, tra storie  vendute  ,tra amori nati e morti troppo in fretta, ecco, quello era un bel giorno  per contin...

Mmiez'a na strada 'nfosa

Tradito dal destino da un senso lontano di cose perdute e mai più ritrovate tra vecchi cimeli, tra storie vendute ,tra amori nati e morti troppo in fretta, ecco, quello era un bel giorno per continuare a combattere con tutta la grinta la forza di farcela ,appesi ad un idea così strana, così diversa ingoiata troppo in fretta ,riuniti tutti insieme cercando di capire se era vero o falso . Ribellarsi o soccombere ed i miei occhi guardavano nel buio con gli altri eroi di questa squallida storia con l'amore che ti stringe l'animo lo lascia levitare in altre dimensioni .Libertà dolce esistenza ,dolce comprendere in mezzo agli altri ,con gli altri ,con quel sorriso bagnato di birra . In un angolo rullavo una canna ascoltavo le voci della città le sue delusioni ,le sue speranze, scendevo lungo un fiume di liquami . Lungo il litorale contemplavo la vita, avanti senza fermarsi neppure per un attimo ,con le scarpe attaccate dietro le spalle , con un sacco pieno d’ interrogativi , così piccino annegare in un bicchiere di vino. Tutto il resto era così lontano da ogni ideale dà ogni certezza ,forse ero solo un bugiardo, un bel ragazzo con qualcosa dentro l’animo ,con tanta sofferenza perché signore mi hai accarezzato ,illuso ed io mi sono addormentato tra le braccia d’ Orfeo con lui oltrepassare l'oltremodo alla ricerca di Ofelia .Rinunciare al nostro viaggio verso l’eden ,alla ricerca di una formula poetica, meraviglia , gioia che nasce, cresce con lei la provvidenza ,guida d'ognuno barcollante in questa oscura realtà , ombre fameliche, pieno di fantasia ,di voglia di fare ,così piccino, vicino a quei noumeni cosi colmi di passione tra casa mia ,il mio mondo , la mia mamma.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: