ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 23 dicembre 2013
ultima lettura lunedì 6 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Le anime della Vita

di Handrea. Letto 522 volte. Dallo scaffale Poesia

Spensieratamente accolse la partenza di lui, Senza battere ciglio si volse a guardarloMentre con le valigie in mano camminava senza girarsiIn direzion...

Spensieratamente accolse la partenza di lui,

Senza battere ciglio si volse a guardarlo

Mentre con le valigie in mano camminava senza girarsi

In direzione del sole che tramontava lento.

"Non fa per me soffrire ancora"

Pensò tranquilla contemplandosi le mani.

"Non fa per me vivere di ricordi"

Concluse raccogliendo le sue cose.

E quando la figura giunse alla fine della strada,

Stagliandosi contro il rosso sole calante all'orizzonte,

lei era già in piedi alla finestra del soggiorno

guardando beatamente la piazza sottostante.

Ma arrivato all'orizzonte lui comunque si girò,

lanciò uno sguardo alle sue spalle e scrollò il capo.

"Dove andrò domani?" si chiese sospirando,

anche se il passo già risuonava lento.

"Ma domani è un attimo che passa

Nella girandola dei giorni della vita.

E l'ieri si confonde nel presente

Se smetto di guardare nel futuro".

"E tu non smettere", pensò la Vita

"Chè del futuro non se ne ha mai abbastanza".

E curiosa si sporse giù dall'astro

A rimirare la sua ennesima creazione.



Commenti

pubblicato il 24/12/2013 15.26.35
giuseppina, ha scritto: ciao sono giuseppina "il collezionista" ho analizzato il tuo commento e di seguito riporto i miei pensieri hai scritto ... freddezza... nella definizione lascia pensare che chi scrive non è un pezzo della collezione ma solo una attenta spettatrice , osservatrice ...che oltre ad analizzare si diverte a osservare il comportamento egli uomini ... adorabili nella loro semplicità

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: