ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 29 settembre 2013
ultima lettura giovedì 10 dicembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Non sono la figlia che meriti.

di Nits. Letto 1001 volte. Dallo scaffale Generico

Mi dispiace. Avrei tanto voluto essere come avresti merito.Mi dispiace tanto papà. Non sono la figlia che avresti voluto,non sono la figlia che meriti. Vorrei tanto essere forte,per te. Per mostrarti che sono degna di essere tua figlia,degna di ...

Mi dispiace. Avrei tanto voluto essere come avresti merito.
Mi dispiace tanto papà. Non sono la figlia che avresti voluto,non sono la figlia che meriti. Vorrei tanto essere forte,per te. Per mostrarti che sono degna di essere tua figlia,degna di portare il tuo cognome.
Avrei voluto essere come te. Essere forte. Le cose ti scivolano di dosso. Devi aver sofferto tanto per essere cio che sei papà. Io lo so,io lo sento,che dentro,nel profondo,siamo uguali. Solo che tu sei riuscito a trasformare quel dolore in indifferenza,in forza. Niente ti puo scalfire. Cosa ti hanno fatto? Cosa ti ha spezzato cosi tanto il cuore?
E invece somiglio a lei. MI dispiace,sono doppiamente la donna che non avresti voluto. Mi hai sempre detto che no sarei mai diventata come lei. E invece sbagliavi. Io sono peggio di lei,non sono degna del tuo amore. Dovresti provare vergogna. Sono una donna zerbino,hai ragione tu. Scusami tanto papà,io vorrei essere forte come te. Ma non ci riesco. Mi dispiace.
Vorrei che fossi tu a sapere tutto questo,non il resto del mondo. Ma in questo,si,sono come te. Anche tu devi aver dimostrato amore senza riceverne per non essere piu capace di articolarlo con le parole. Nemmeno io ne sono capace,ma sappi che ti amo piu di qualunque cosa possa esistere su questa terra,che per te farei qualsiasi cosa. Capovolgerei il mondo per renderti felice,senza fare un battito di ciglia.
Mi dispiace tanto. Scusami tanto papà,ti prego perdonami per non essere la figlia che avresti voluto,io ci ho provato,scusami.
Non ne sono capace. Sei destinato a non avere nemmeno la soddisfazione di avere una figlia con le palle.
E non posso nemmeno prometterti che lo diventerò,perchè io non ho la forza,papà,ti prego dammela tu,vieni qui e insegnami come si ad essere la neutralità in persona,insegnami a non far piu scendere nemmeno una lacrima.
Tu sei diverso. Tu hai un colore che non ha nessun altro,che non ha un nome,che non si puo descrivere,non somiglia a nessun altro. Cerco te in ogni ragazzo che guardo,cerco te in ogni gesto. Non mi sono mai sentita alla tua altezza,per questo non riesco mai a sentirmi abbastanza per gli uomini che amo. Non troverò mai nessuno che abbia il tuo colore. Sei il colore piu bello del mondo.
Non merito nemmeno un pizzico del tuo amore che non dimostri.
Quale vergogna peggiore di dover dire di avere una figlia che si fa schiacciare in continuazione,che si fa mettere i piedi in testa,che sa solo amare.
Forse un giorno riusciro ad essere forte. Tu sei sempre stato cosi,o ti ci è voluto del tempo?
Vorrei tanto renderti orgoglioso di me.
Non riesco a farmi rispettare,non ne sono capace. Sono solo un isterica,pazza,schizofrenica come lei. Fai qualcosa,levamela di dosso.
Ma papà ascoltami. Ti prometto che dopo di lui non amerò piu nessuno. Se non so amare e farmi rispettare,non amerò piu. Te lo prometto. Sarò forte papà. Non vorrò piu nessuno,dopo di lui. Ti prometto che non mi farò mai piu spezzare. Piuttosto ti porto a casa una ragazza,e credo che sarai anche piu contento,no?
Papà,io non amerò piu nessuno. Rinchiuderò il mio amore,l'ho consumerò fino all'ultimo e non ne vorro piu. Lui sarà l'ultimo che mi avrà ucciso. L'ultimo che mi avrà spezzato. E' una promessa a te papà. Finche non incontrerò una persona che mi amerà come io ti amo,e che riuscirò ad amare come amo te,io non sarò di nessuno. Mai piu,è questo che uccide. Te lo prometto,un giorno nulla potrà piu scalfirmi,un giorno la mia dignità non andrà piu sotto le scarpe,te lo prometto.
Scusami. Scusa se sono la figlia peggiore che mai avresti potuto avere. Mi dispiace tanto. Non c'e dolore piu grande di avere la consapevolezza di averti dato questa delusione.

Sei l'uomo della mia vita papà.

°Nits.


Commenti

pubblicato il 29/09/2013 17.40.57
Sileno, ha scritto: Quanto dolore generato da parole mai dette, da carezze mai fatte, di amore mai dato. Quante vite segnate nel destino da ciò, sarebbe bastato un nulla ed il mondo sarebbe cambiato. Sarebbe bastato un ti voglio bene..... ....mai sentito.
pubblicato il 29/09/2013 20.14.04
Adriano, ha scritto: Le frasi che non dici, per tanto tempo, poi aleggiano nell'aria come acari di polvere. sono anche capaci di ritorcersi contro e schiantarsi su di te con una potenza inaudita.. quanto dolore vive tra le riga di questo lavoro, quanta consapevolezza di essere la figlia sbagliata si cela dietro gli occhi della scrittrice..
pubblicato il 30/09/2013 14.42.14
Morgana, ha scritto: Io credo che una figlia innamorata del proprio papà non sarà mai la figlia sbagliata. Sai perché? Semplicemente perchè Lui ti ha insegnato ad amarlo.. Ti abbraccio..
pubblicato il 30/09/2013 17.32.06
vannibravi, ha scritto: Io credo che non esistano nemmeno 'figlie sbagliate', ma soltanto figlie capaci di commettere errori (e che hanno padri capaci di commettere errori). Comunque una figlia la si ama per quello che è, con i suoi pregi (che sono sempre tanti!) e con i suoi difetti (magari riconoscibili anche nel suo genitore che glieli ha trasmessi geneticamente). Un bacio da VB (che è un padre come tanti).
pubblicato il 28/10/2013 18.38.09
Nits, ha scritto: io l'ho sempre amato. da sempre. senza mezzi termini. con tutto quello che posso avere. ma non so la ragione. forse pechè non sono solo carne sua,ma perché mi ha donato anche una parte della sua anima quando sono nata. era gia dentro me.
pubblicato il 29/10/2013 0.18.09
Gelo, ha scritto: Nits=la depressione fatta a testo. E già che io sono ripetitivo a manetta, e và che io parlo solo di morte ed odio, e và che io mio papà l'ho pure ... vabè lasciamo stà va ... beh mi dispiace che stai così, anche se sto male anche io, che poi, già solo il "non augurarlo a nessuno"... ma sono cazzate, che se penso ai miei nemici, ma gli auguro di peggio. Che poi il farti trattare come uno zerbino non va bene per te, mica per tuo papà, e non fraintendere, che non sto parlando di ... ma lasciamo stà va ... vabè, che vuoi che ti dica, mi perdo in commenti inutili, la paranoia m'assale ogni secondo, m'è rimasto solo il mio dannato odio, vedo tutto nero e nemanco muoio. Ma infondo è così, bisogna tacere, tacere e soffrire, soffrire e tacere. Che tanto si amano sempre le persone più sbagliate, non è una novità. Lo facciamo/abbiamo fatto tutti ;) La vita è uno schifo Nits, e i miei commenti inutili e da logorroico non cambieranno le cose. !!!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: