ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 27 agosto 2013
ultima lettura domenica 17 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Sinai

di Maena. Letto 339 volte. Dallo scaffale Poesia

Ho sognato questi versi stanotte , dopo essere andata a dormire ,avendo nella mente l 'ultima immagine angosciante dei bambini siriani allineati su un pavimento anonimo di un anonimo palazzo ,uccisi dal gas nervino per uno stupido gioco di potere ...



Bambino,
coi piedi sporchi di fango,
non puoi più piangere .
Lacrime riarse
sulle tue gote.
Ora dormi.
Dormi e sogna.
Non sentirai più
il suono sordo delle bombe
che bucano il cielo.
Il sapore acre
del veleno
che infestava l'aria.
Intorno a te
solo dolore e morte.
Ma tu dormi.
Ora riposi in pace
nella nuda terra
di tutti e di nessuno.
Perchè
se ti hanno privato della vita ,
se ti hanno privato dei sogni,
se ti hanno rubato l 'innocenza,
ora
che dormi nel sonno eterno
non possono più
farti
del male .


Commenti

pubblicato il 30/08/2013 10.29.29
princicci, ha scritto: Bellissima, toccante...complimenti cara.. <3
pubblicato il 30/08/2013 10.29.33
princicci, ha scritto: Bellissima, toccante...complimenti cara.. <3
pubblicato il 30/08/2013 10.29.34
princicci, ha scritto: Bellissima, toccante...complimenti cara.. <3
pubblicato il 01/09/2013 10.57.15
Raimondo64, ha scritto: Maena fa rima con Falena

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: