ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 17 marzo 2013
ultima lettura lunedì 18 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

GREGORY (STAGIONE 01, EPISODIO 05)-CASALINGA DISPERATA IN CORSO...

di telefilms93. Letto 682 volte. Dallo scaffale Generico

Avevo chiamato Jason raccontandogli cosa mi era accaduto e lui mi ha tranquillizzato dicendo che si sarebbe subito precipitato a casa, purtroppo, per&...

Avevo chiamato Jason raccontandogli cosa mi era accaduto e lui mi ha tranquillizzato dicendo che si sarebbe subito precipitato a casa, purtroppo, però, ci vuole un ora di macchina perché arrivi, ma ho deciso, ugualmente, di sgattaiolare fuori dalla casa di Drew…temevo fortemente che sarebbe sceso da quelle scale completamente nudo…poi un’ora in quella casa? Nemmeno se mi regalassero due biglietti per il concerto dei Coldplay! Andrò ad aspettare Jason seduto davanti alla porta di casa nostra!

Eccomi che passeggio lungo il vialetto per tornare a casa e, improvvisamente, qualcuno mi bussa sulla spalla. Sinceramente pensavo fosse Drew!

- Drew! Che altro vuoi? Non ti offendere, ma preferisco attendere Jason davanti a casa mia, okay? – Dissi sbuffando e non voltandomi, ma alla fine mi sono voltato e sorpresa delle sorprese era una vicina di casa! Una vera è propria vicina…Fantastico! Pensavo che in questo quartiere nessuno mi avrebbe mai rivolto la parola, a meno chè non fossi stato io ad andare da loro!

- Ciao! Mi chiamo Samantha, ma puoi chiamarmi “Sam” se ti piace di più ahahhaha, abito proprio davanti a casa tua! – Disse ridacchiando e sorseggiando caffè, mentre io pensavo:

“ma da dove è uscità questa? Meglio defilarmi subito!”

Ovviamente pensavo a defilarmi, perché sinceramente avevo già una brutta immagine di lei. Samantha era giovane, ma sembrava dimostrare 70 anni a vederla. Continuava a parlare senza sosta alternando la sua voce stridula alla sua risata da ochetta soffocata, aveva il pigiama stropicciato con disegnato l’immagine di Titti il canarino, i capelli a bomba atomica e la tazza di caffè in mano: oggetto tipico usato per spettegolare!

- Ciao! Sono Greg ed è stato un immenso piacere conoscerti! Ora vado…ciaooo! – Dissi voltandomi e continuando a camminare, mentre lei mi seguiva e io pensavo:

“oh, dioooooooooooo!!! Che cosa vuole???”

- Aspetta! Greg? Ti ho visto uscire dalla casa di Drew! – Disse attirando la mia piena attenzione.

- Conosci Drew? – Dissi incuriosito.

- In realtà conosco sua moglie, anzi “ex moglie”! Lui abita qui da un anno e mi a salutato una sola volta…credo! – Disse facendomi pensare che è una totale sfigata, ma, troppo tardi, già lo pensavo!

- Davvero interessante…sai per caso…come mai si sono separati…lui e la moglie? – Dissi in maniera distaccata per non far capire che l’argomento mi interessava.

- Ahahhaha, certo che lo so! In pratica eravamo super amiche io e sua moglie – Disse continuando a ridacchiare, ma Samantha non sapeva che si era appena guadagnata un punto nel mio tabellone dell’amicizia.

- Ascolta, cara Samantha! Perché non mi inviti a bere una tazza di caffè in casa tua? Così parliamo un pò! – Dissi sorridendole per guadagnarmi il pieno accesso a tutte le informazioni che aveva su Drew!

- Certamente! Sei ufficialemente il benvenuto in casa mia…sai…di solito non faccio entrare molte persone a casa mia! – Disse lei, mentre io continuavo ad annuire e sorriderle pensando:

“forse sono le persone che non hanno voglia di venire a casa tua, ma, in questo caso, io verrò davvero molto volentieri!”

Sono seduto nel giardino di Samantha, molto accogliente direi, e mi sta offrendo del caffè…bhè, cosa potevo aspettarmi da una donna che beveva caffè anche dieci minuti fa? Ovviamente caffè anche per me! Però avrei preferito una spremuta d’arancia, ma non allarghiamoci…sono un ospite tuttavia! Un ospite che non vuole essere maleducato, quando la donna che siede davanti a lui…possiede delle informazioni, molto, interessanti!!!

- Allora, Samantha! A me piace molto spettegolare ed essendo nuovo nel quartiere…vorrei subito entrare nel giro! – Dissi cercando di arrivare al punto, mentre lei aveva la stessa faccia sorridente di 20 minuti fa.

- Ahahahah, certo! Allora…ti stavo dicendo poco fa, che Drew e sua moglie Tracy si sono separati. Ricordo che la mia povera amica era così furiosa che non ci pensò due volte a lasciare il quartiere! – Raccontò lei, come se quel pettegolezzo fosse una storia di quelle che si narrano al campo estivo seduti attorno al falò, mentre io pensavo:

“Samanthaaaaaaa??? Arriva al puntooooooo!!! Perché si sono lasciatiiiiiiii????”

- Capisco, ma…come mai si sono lasciati? – Chiesi sperando di avere una succulenta notizia da assaporare.

- Pare che lui l’abbia tradita più volte e la sera che Tracy se ne andò, mi disse che l’aveva beccato in pieno nella loro camera da letto…però…Tracy se n’è andata in fretta e furia senza dirmi chi era. Volevo fermarla per saperne di più, ma piangevo talmente tanto per lei che non ci sono proprio riuscità! – Disse iniziando a piagnucolare, mentre io le passavo un fazzoletto con la faccia spiazzata pensando:

“mi prendi in girooooooooooooo???? Come sarebbe che ti sei messa a piangere??? Io l’avrei sbattuta contro il muro e le avrei chiesto: Con chi diavolo era a letto??? Dimmelooooooo!!!”

- D’accordo! D’accordo! Adesso calmati! – Dissi volendola prendere a schiaffi come giustamente farebbe chiunque di voi al posto mio.

- Dopo che Tracy era andata via è successa una cosa di cui non vado molto fiera! Per questo ho deciso di interrompere i contatti con lei! – Disse continuando a piagnucolare dopo il 13° fazzoletto che le passavo, mentre io pensavo sconvolto:

“ Oh, mio Dio! Non starà per dirmi che va a letto con lui??? Non voglio crederci, non voglio crederci!”

- Ehm…come mai? Che…che hai fatto? – Dissi con la vocina sconvolta.

- Ho preso una cotta per luiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!! – Scoppiando a piangere più di prima, mentre io pensavo:

“hai rotto i contatti con un’amica…per esserti presa una cotta per il suo ex-marito traditore??? Ti bastava mantenere i contatti senza dirle nulla!!! Ma chi diavolo sei? Una razza di suora uscita dall’accademia di Dio con il diploma di non peccatrice e non traditrice per caso?”

- Tranquilla tesoro! Non è mica la fine del mondo! – Dissi continuando a passarle i fazzolettini.

- Lo so, lo so! Infatti non è colpa mia, ma di Drew! Ogni sera si fa quel bagno in piscina…completamente nudo…cercando di farmi cadere nella trappola del peccato. Io cerco di non cascarci, ma la tentazione è troppo forteeee!!! – Disse gridando l’ultima affermazione come se fosse posseduta dal diavolo, mentre io pensavo:

“Tesoro??? Svegliatiiiii…se fa il bagno nudo, non lo fa di certo perché ci sei tu a guardarlo! Infatti nella sera in cui c’ero io, lui guardava verso la mia finestra!”

- Interessante! Molto interessante! – Dissi prima di liquidarmi da questa chiaccherata, ma, poi, Samantha inizio a fare strane richieste.

- Ho deciso di seguire ciò che mi dice il cuore e io voglio stare con Drew! Io lo amoooooo!! È tu sei suo amico! Ti prego…combinami un’appuntamento con lui! Ti pregooooo!!! – Disse inginocchiandosi a me disperata, mentre io la guardavo come se fosse una di quelle donne scappate dal manicomio perché sono convinte che le infermiere servano cibo per gatti al posto della pasta!

- Samantha??? Alzati per favore!!! Io non sono amico di Drew! – Dissi cercando di rimetterla a sedere.

- Sì, invece! Praticamente siete culo e camicia da quando sei arrivato nel quartiere! Ti pregooooo!!! – Disse inginocchiandosi di nuovo, mentre io pensavo:

“oh, santo cielo! Abito di fronte ad una stalker, oltre che ad una maniaco nudista e una vecchia scorbutica!!! Ma dove sono finitooooooooo???”

- Ascolta, Samantha! Parli come un’arrapata che non fa sesso da quando è nata. Cerca di darti un contegno! C’è ne sono di altri uomini in giro, anche se devo ammettere che Drew non è niente male…fisicamente parlando, però…dai! Non ridurti così per un uomo che “forse” ti ha salutato solo una volta da quando abita qui! – Dissi cercando di tranquillizarla e farle togliere dalla testa quell’assurda cotta per Drew, ma lei, non piagnucolando più, mi guardò come se stesse per rivelarmi di aver commesso un omicidio, invece…

- Ehm…in realtà è proprio vero che non faccio sesso da quando sono nata…sono vergine! – Disse mortificata, mentre io, con gli occhi sgranati e la faccia immobilizzata, pensavo:

“mi prendi in giro, vero??? Vero??? Hai la bellezza di 26 anni e sei ancora vergine??? Cavoli! Io ne ho 22 è l’avrò fatto già 4 milioni di volte!!! È poi vorrebbe perdere la sua verginità con Drew? Sei malata tesoro!!!”

Per fortuna mio marito era appena arrivato.

- Ascolta, Samantha! Ora devo andare! È appena arrivato mio marito! – Dissi alzandomi dalla sedia e lei mi fermò per un braccio.

- Promettimi che organizzerai un appuntamento tra me e Drew! Avantiiii!!! – Disse scongiurandomi, mentre a me era appena sopraggiunta un idea.

- Ve bene, mi hai convinto! Ti richiamo dopo! – Dissi andando dal mio Jason…finalmente!

Rientrai in casa con Jason, mentre già attuavo, nella mia mente diabolica, il mio diabolico piano chiamato : “prendi due piccioni con una Samantha”! Adesso vado a raccontare la mia folle giornata a mio marito e devo anche spiegarli come mai ho un cerotto sul ginocchio. Domani sarà un altro giorno e non vedo l’ora di conviderlo presto con voi!!! KISS, KISS…Gossip Greg!!!

CONTINUA NEL SESTO EPISODIO



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: