ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 26 febbraio 2013
ultima lettura lunedì 1 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LA FEDE DI GUGLIELMO MARCONI

di catellonastro. Letto 441 volte. Dallo scaffale Storia

LA FEDE DI GUGLIELMO MARCONI Riteniamo che non ci sia nessuno che abbia potuto dubitare della fede cattolica di Guglielmo Marconi. Quel...

LA FEDE DI GUGLIELMO MARCONI

Riteniamo che non ci sia nessuno che abbia potuto dubitare della fede cattolica di Guglielmo Marconi. Quello che torna di particolare importanza è, secondo l’Agenzia Radio Nazionale, la recente dichiarazione fatta in proposito dal grande scienziato italiano a un giovane inglese. LA SOLA SCIENZA –AFFERMA Marconi è incapace di spiegare una quantità di cose, la maggioranza delle quali comprende il segreto di tutti. “ La sola scienza – afferma Marconi – è incapace di spiegare una quantità di cose, la maggioranza delle quali comprende il segreto di tutti: quello della nostra esistenza. Chi siamo? Donde veniamo? Come veniamo alla vita? Quantunque l’uomo, dacché ha incominciato a pensare si sia fermato su tali problemi, , pure essi sono rimasti tutti insolubili. . Io sono orgogliodo di dire che sono un cattolico ed un credente. Credo nella potenza della preghiera. Credo in ciò non soltanto come cattolico, ma cone scienziato. . Molte volte Marconi ha rivolto il suo pensiero a Dio. Per avergli permesso di raggiungere quanto ha potuto nel campo della scienza. Si è servito di lui come strumento della sua volontà, come rivelazione del suo divino potere. A questo proposito giova ricordare che allorquando Marconi compì i grandiosi impianti radiofonici della Città del Vaticano, il Santo Padre gli rivolse paterne parole Colle quali esprimendo il suo compicimento per le opere eseguite da questo figlio prediletto dalla Divina Provvidenza, invocava le benedizioni celesti su tutti coloro che avevano comunque contribuito a quella importante installazione.

( da “IL BOLLETTINO PARROCCHIALE di Agropoli di giugno 1935)

A cura di agropolicultura.blogspot.com



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: