ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 14 febbraio 2013
ultima lettura martedì 15 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Sulla scatola...non sulle scatole

di Matteo Bertoncello Brotto . Letto 831 volte. Dallo scaffale Pensieri

La scatola è il simbolo del viaggio meno vistoso, ma sicuramente più forte perchè quando inscatoli c'è un punto di non rit...

La scatola è il simbolo del viaggio meno vistoso, ma sicuramente più forte perchè quando inscatoli c'è un punto di non ritorno...la valigia è un rito di passaggio, l'allontanamento che ha poi un come back..sicuramente la valigia nella massa ha un appeal maggiore, suona più in maniera figa, trendy, ma fa parte del gioco. Che poi mettere in una scatola mette malinconia, il preambolo alla scatola è il concetto di cernita, molte cose ci lasciano definitivamente, vanno nelle immondizie, cose che al tempo hai ritenuto da tenere per ricordo ma ora che sei al bivio devi abbandonare...le altre che sono di classe A entrano per salutarti per un certo tempo; così sai che se le vuoi ne passerà del tempo o farai fatica a ritrovarle...oppure cadranno in dimenticatoio magari per sempre...è quindi un dolore iniziale, poi un dolore a postumi quando cerchi e non trovi, e infine il dolore più forte, l'indifferenza....

Cittadella la immagino silenziosa stanotte, fredda e con poca gente fra le stradine del centro, è sempre un piacere immaginarla, forse immaginarla è ancora più bello che vederla, è sempre così...

per stanotte metto nella scatola pure i miei pensieri e le mie emozioni, forse sarebbe un buon alibi sperare di perderli e non trovarli più, forse proprio il contrario, il bisogno di relegare in un angolo le emozioni per ritrovarle quando siamo pronti...o forse un mix di tutto...mi addormenterò con Joe Strummer in cuffia e domani è un altro giorno.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: