ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 13 febbraio 2013
ultima lettura domenica 5 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Elite - capitolo 24

di WolfMoon. Letto 429 volte. Dallo scaffale Fantasia

Corremmo ancora più veloci, prima avremmo sconfitto l'ultimo drago, prima tutti saremmo stati al sicuro. Avevamo lasciato indietro Anima e Meta...

Corremmo ancora più veloci, prima avremmo sconfitto l'ultimo drago, prima tutti saremmo stati al sicuro. Avevamo lasciato indietro Anima e Metal, e presto un altro di noi sarebbe rimasto indietro. Io non avevo paura ero solo preoccupata per gli altri... secondo me dovevamo rimanere uniti, ma non c'era tempo.
-FERMI- ci urlò Sola. fermammo i cavalli e ci girammo verso di lui per capire perchè ci avesse fermato.Lui indicò davanti a sè, e guardando con attenzione si notava del fumo e degli alberi che venivano sradicati. Improvvisamente sentimmo il suo ruggito.
-E' laggiù, ci andrò io. Voi passate per di là e lo eviterete- disse Sola -Ma prima devo dirvi una cosa importante- aggiunse serio.
Smontò da cavallo e noi lo imitammo.
-Pà, ti chiedo subito scusa per quello che sto per dire ma lo devo fare, potrei non averne più occasione- disse e si girò verso di me.
-Elettra, tu mi piaci. So che adesso frequenti pà, e tra noi non cambierà nulla, ma dovevo dirtelo, dato che non si sa come andrà- disse sorridendo.
-Pà prenditi cura di lei, se sopravvivremo- disse abbracciandolo. Rimontò a cavalo e ci laciò.
Luck si voltò a guardarmi, io ero rossa in viso e non sapevo che dire.
-Ne parleremo una volta tornati a casa, adesso abbiamo una missione da compiere. Ma prometto che ne parleremo- mi disse serio rimontando poi a cavallo. Lo imitai e ripartimmo.
A breve distanza da dove ci aveva lasciati Sola, trovammo delle traccie. Smontammo da cavallo per analizzarle e capire da che parte era andato.
-Elettra, attentaaa- sentiì Luck urlare e farmi cadere a terra un momento prima che il drago mi prendesse tra i suoi artigli. Pero Luck non fu così fortunato. Per salvarmi si era esposto, e ora penzolava dagli artigli del drago che volava in tondo sopra di me.
-Scappa, corri finché è impegnato- continuava a urlarmi Luck. Ma non lo volevo lasciare così. Non potevo nemmeno usare i miei poteri o rischiavo di ferire io stessa Luck.


Commenti

pubblicato il 14/02/2013 14.07.13
fiordiloto, ha scritto: Oh mamma.... No! Non è giusto! Adesso voglio il seguitooooooo! =)
pubblicato il 14/02/2013 16.40.53
WolfMoon, ha scritto: hihiihihhihi =P

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: