ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.284 ewriters e abbiamo pubblicato 73.502 lavori, che sono stati letti 47.028.004 volte e commentati 55.059 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 21 gennaio 2013
ultima lettura lunedì 22 gennaio 2018

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

3 pesi, 3 misure (cosa si fa per mettere d'accordo tutte)

di SOGNOREALE. Letto 4476 volte. Dallo scaffale Eros

  Quando conobbi Gina, lei era una studentessa in giurisprudenza fuori sede di 27 anni, e divideva il suo appartamento con altre 3 ragazze: Angela 23 anni figa 4 stelle; Daniela 23 anni figa 5 stelle ma totalmente idiota, e Mary 27 anni insignific...

Quando conobbi Gina, lei era una studentessa in giurisprudenza fuori sede di 27 anni, e divideva il suo appartamento con altre 3 ragazze: Angela 23 anni figa 4 stelle; Daniela 23 anni figa 5 stelle ma totalmente idiota, e Mary 27 anni insignificante.

Un episodio molto hot che ricordo si è svolto una sera di metà giugno, qui da noi fa già caldo e le ragazze iniziano a togliere qualche strato di vestiti, ricordo che quella sera Gina aveva una canotta scollata azzurra e pantaloni di lino bianchi, Angela era vestita con una tuta con cerniera lunga, mentre Daniela non ricordo molto bene se aveva una t-shirt e jeans (non è importante); quello che ricordo molto bene è l'argomento che trovai quando arrivai, infatti le ragazze parlavano di cosa mette il turbo alla loro eccitazione: Angela sosteneva che impazziva con il cazzo in bocca, a Gina piace aver leccata la figa, e Daniela gode veramente se ha qualcosa nel secondo canale. A sentirle non riuscì ad evitare di eccitarmi in modo vistoso visto che indossavo una polo con un paio di pantaloncini, diventai tutto rosso, a quel punto la troietta ingenua e deficiente di Daniela mi chiese: ma cosa ti succede dei tutto rosso? La guardai come volerle dire "cosa pensi che abbia, brutta stronza, se tutte mi parlate di come vi piace essere scopate", ma invece con una calma allucinante le risposi: scommetti che io vi metto d'accordo tutte? Si misero a ridere tutte ed Angela disse: si, vorrei proprio sapere come farai? Nel frattempo Gina sopraggiunse: a te cosa piace di più fare? Risposi: con il mio arnese posso dimostrarvi che riesco a mettervi d'accordo, andiamo spogliatevi.

Ci fu un attimo di silenzio e di imbarazzo totale da parte loro; mi alzai di botto, che ero molto eccitato si vedeva, mi abbassai la cerniera dei pantaloncini lo tirai fuori e dissi: chi vuole iniziare?

Le ragazze si zittirono immediatamente, mi voltai verso Angela e le dissi: inizia tu, a te piace prenderlo in bocca. Angela guardò le altre 2 e dopo un attimo di esitazione si avvicinò al mio cazzo e iniziò a leccarlo e baciarlo, feci cenno a Gina di alzarsi e avvicinarsi e cosi le abbassai i pantaloni, scostai le mutandine bianche e iniziai a masturbarle la figa pelosa, ma con i peli ben assettati. Daniela nel mentre mi aveva abbassato completamente i pantaloncini e stava dando una mano ad Angela, le 2 ragazzine litigavano per chi delle 2 dava i colpi di lingua più sensuali alla mia cappella, a dirla io era Angela la migliore era più delicata e morbida. Nel mentre Gina, a forza di sditalinarla era bagnata fradicia, feci alzare le 2 succhiatrici folli, misi Gina sul tavolo a cosce aperte ed iniziai a scoparla dolcemente, dissi a Daniela di lubrificarsi il culetto che tra un poco sarebbe toccato a lei, Angela nel mentre si era seduta difronte a noi ed era rimasta solo con il reggiseno a fantasia, allargò le cosce ed iniziò a masturbarsi come un'adolescente. Daniela rientrò nella stanza mi si avvicinò alle spalle e mi sussurrò all'orecchio lascia un po' di cazzo pure per me. Sentivo i suoi capezzoli turgidi sulla mia schiena, tolsi il cazzo dalla figa di Gina, che grondava umori; presi Daniela la misi a pecora con la pancia sul tavolo, le sfilai un attrezzo che si era infilata nel culo per tenerlo dilatato ed iniziai a sodomizzarla per bene, mentre le altre 2 si sditalinavano come matte, sentivo il mio cazzo entrare ed uscire con molta facilità da quel buchino che in teoria doveva essere stretto. Sentivo Daniela godere sotto i miei colpi, ogni tanto rallentavo il ritmo per evitare di farle un clistere di sborra. Ad un certo punto Daniela mi disse se mi potevo fermare, perchè stava provando una sensazione strana che non aveva mai provato, un piacere che a suo dire non aveva mai provato; sfilai il cazzo dal suo culo, tolsi il preservativo e mi feci fare un fotjob fa Gina che era rimasta a cosce aperte sul tavolo. Dopo qualche minuto mi diressi con il cazzo in mano verso Angela, la quale non aveva capito le mie intenzioni, lei lo prese in bocca mentre continuava a masturbarsi, vedevo la sua lingua leccare avidamente la mia cappella, quando ad un tratto mette un po' di saliva sulla punta della sua lingua e mi stuzzica il buchetto del cazzo, a quel punto raggiunta l'estasi, prendo il mio cazzo in mano lo punto sulla faccia di Angela e inizio a sparare sborra con una serie di fiotti caldi e densi che le riempiono un occhio e una guancia, lei va per scansare gli altri getti, ma io che la tenevo dalla nuca, esclamo: dove vai? tu non eri quella che godevi solo con il cazzo in bocca? E allora bevi la mia sborra brutta maiala, e le finisco di sborrare in bocca e sulla faccia. Mi ritrovai a guardare quelle 3 porcelline che stavano ancora gemendo per il godimento: Angela cercava di pulirsi il viso dagli schizzi di sperma, Gina fissava il tetto lamentandosi di piacere, mentre Daniela stava ancora a pancia in giù sul tavolo ancora mezza rincoglionita. Mi sono rivestito, ed esclamai mentre andavo: allora, vi ho messo d'accordo tutte? Angela rispose: accidenti! Gina: magari fosse ogni volta così! Daniela: ti rispondo appena mi riprendo...



Commenti

pubblicato il 21/01/2013 16.26.02
tonymalerba, ha scritto: Sei stato un po' cattivo con Mary. Che bisogno c'era di citarla se l'hai così brutalmente esclusa?

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: