ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 13 gennaio 2013
ultima lettura lunedì 19 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

"Nella stanza bianca e luminosa"

di Roberto. Letto 580 volte. Dallo scaffale Generico

Scrivere come se pensassi di dipingere quadri surreali                                 ...............

Scrivere come se pensassi di dipingere quadri surreali

immagini mesciate

non c'è inizio, non c'è fine
solo simbologie.

Una stanza bianca e luminosa

una donna nuda, svenuta

al centro della stanza

bianca e luminosa.

Non c'è nulla nella stanza

bianca e luminosa.

C'è una feritoia nella stanza

bianca e luminosa

esce un odore sconosciuto

dalla feritoia della stanza bianca e luminosa.

Si sente un suono

nella stanza bianca e luminosa

un suono lontano

che diviene vicino

più che un suono

sembra una musica...

sì..incantevole musica classica...

archi, oboe, arpe e clavicembalo.

C'è un quadro, appeso in una delle quattro pareti

davanti alla donna nuda e ridestata

un quadro tutto nero

la cornice è nera, la tela è nera

la donna nuda s'avvicina

rimane immobile a osservare

cosa, solo lei lo sa

osserva ma si sente a disagio

sfiora il quadro con l'indice dito

ma ben presto il dito, s'immerge sulla tela...

com'è morbida

fluente

ma c'è una crosta che si spacca

un vento forte

risucchiata.

Il sugo sta bollendo

apri il pentolino

bulbi oculari vi galleggiano

nel magma incandescente

si scrostano urla di dolore.

Il bosco intorno

alberi immensi che celano il buio

suoni ovattati e rimbomanti

scroscii

passeggiate in mezzo ai rovi

cammini in mezzo alle fitte felci

labirinto di felci

che nascondono

un'inaspettata

indesiderata

agghiacciante

sorpresa...

un cinghiale insanguinato

che ti osserva e grugnisce

spalancando i piccoli occhi

sputa giallo gas dalle mucose narici.

Mi sveglio di soprassalto

un bagliore di luce rossa e gialla

intorno a me, solo luce

cambia colore, s'attenua e si schiarisce

tiepido tepore

gocce di sudore

desolato, silente... nel bianco intenso, di una stanza senza niente.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: