ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 8 gennaio 2013
ultima lettura venerdì 15 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Partire, come una lama.

di SassyRioter. Letto 418 volte. Dallo scaffale Viaggi

E a volte mi sento come l'unico spiraglio in mezzo a tutta quella gente, mentre tu fissi il tuo sguardo su di me, e piano piano come in un film a rallenty, prendi posto sopra quel bus, per ripartire ed abbandonarmi ancora una volta.

Partire, come una lama.

E a volte mi sento come l'unico spiraglio in mezzo a tutta quella gente, mentre tu fissi il tuo sguardo su di me, e piano piano come in un film a rallenty, prendi posto sopra quel bus, per ripartire ed abbandonarmi ancora una volta. E poi tocca a me, con passo lento e sofferto, sedermi s'un sedile vuoto e ghiacciato, senza sentirmi addosso il tocco di nessuno. Mentre con sconsolatezza percorro le strade buie ed umide del mio paese, e gli alberi mi guardano indignati e mi prendono in giro, nella strada poche auto corrono e spazzano via l'asfalto spingendolo negli angoli del marciapiede. Poi aprire la porta di casa, con le mani secche, entrare e salutar tutti con un blando e vuoto "salve". Correre nella propria stanza, buttare tutto a terra, spingere la sedia per far posto ad un corpo morto che s'accascia sul letto, che con due spinte si libera delle scarpe, s'infila sotto le coperte e riflette: su quanto gli si da e quanto sta dando, su quanto si sta male l'uno senza l'altro. Mentre dei fulminei scatti ci discostano ogni muscolo, ci si siede sui quei pochi centimetri di lenzuolo e ci si abbraccia, da soli. Come se l'altro fosse lì. Ma si sa, non lo è.

S (c)



Commenti

pubblicato il 08/01/2013 20.30.48
OscuroDominio, ha scritto: ehhhhhhhh ... abbracciarsi da soli, abbracciare il cuscino. ... come ti capisco!!!! :'(

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: