ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 23 dicembre 2012
ultima lettura giovedì 25 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

FANTASMI

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 436 volte. Dallo scaffale Fantasia

FANTASMIApparire tra la folla, passare  attraverso i muri svanire e poi ricomparire   , come un battito d'ali ,volare  via tra secoli passati. Tra  mille illusioni che ci hanno portato ad assistere lo scorrere  di giorni g.........

FANTASMI

Apparire tra la folla, passare attraverso i muri svanire e poi ricomparire , come un battito
d'ali ,volare via tra secoli passati. Tra mille illusioni che ci hanno portato ad assistere
lo scorrere di giorni grigi, offuscati a volte da un senso oscuro e malvagio .
Tutto è come un tempo trascorso , ti rivedi nello specchio, negli occhi della tua donna.
Cerchi disperatamente una via di fuga dagli incubi , da quel male che ha imprigionato l'anima
in una dimensione quasi irreale. Andare con le scarpe rotte per strade fredde e ghiacciate chiedendosi cosa è successo, cosa ti ha trasformato in uno solitario spettro che corre per strada , che entra ed esce dal corpo di mille passanti intenti ad acquistare regali di natale.
Tutto scorre ,i visi delle persone diventano un solo viso, un trascendersi in una forma identica, nell’aspetto simile a quel male e a quel bene che s’aggira tra bancarelle colorate , tra luminarie e sorrisi, nella ricerca di una appagante ,disperata felicità. Mi lasciasti da solo vicino al negozio delle borse, mi dicesti torno subito , vado un attimo in quel negozio con una mia amica
ad acquistare un ultimo regalo . Mi lasciasti solo con mille piccoli pacchi, in attesa di un tuo fulmineo ritorno che non c’è mai stato. E trascorso tanto tempo . Non mi sono mai data per vinto ,il nostro stare insieme non doveva finire così presto ,avrei voluto diventare vecchio accanto a te , essere felice con te ,vivere una vita senza rimpianti o rimorsi lasciare alle spalle ogni delusione e sconfitta come quest’anno che sta finendo. Ora sono dietro di te ,ti ho ritrovata, ti guardo , sono tra il cielo e la terra , ti trovo cambiata , vorrei toccarti , dirti quando mi dispiace, quanto male mi hai fatto . Vorrei ma non posso , la morte ,signora del nostro triste destino ha reso il mio corpo , un ectoplasma così vicino a lei , così lontano dal tuo corpo ,da non poterti neppure sussurrare tanti auguri amore mio.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: