ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 14 dicembre 2012
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

"A me piace ragionare a 370 gradi!"

di LUOMOKESA. Letto 645 volte. Dallo scaffale Filosofia

Diario di un cassiera: “A me piace ragionare a 370 gradi!”   Non voglio annoiarvi con troppe parole. Io mi chiamo Nada, sono alta un metro e sessanta cinque, ho 50 anni, separata e un figlio di venti. Lavoro in un supermercato dell&r...

Diario di un cassiera: “A me piace ragionare a 370 gradi!”

Non voglio annoiarvi con troppe parole. Io mi chiamo Nada, sono alta un metro e sessanta cinque, ho 50 anni, separata e un figlio di venti. Lavoro in un supermercato dell’alta padovana. Vivo alla periferia di Cittadella (PD) e oggi piove. E’ da vent’anni che faccio questo lavoro e la pelle mi si è rinsecchita. Mi guardo allo specchio e mi vedo vecchia. Mi metto il trucco, il rossetto, tutto…Mi sembra di avere una maschera al posto di un viso. Provo perciò a rendermi più bella, sorridendo, e il risultato è peggiore: faccio schifo. Infatti, aprendo le labbra, si scoprono le gengive arrossate e le carie dei denti. Siccome i dentisti costano, non posso curare le carie. E poi con esse c’è il problema dell’alito. Quando la gente mi viene vicino, vedo che scosta la faccia e si ripara con una scusa con le mani. Di lì ho cominciato a sospettare qualcosa. Però sono costretta a lavorare, anche perché quel cazzone di mio figlio non fa niente. Sta sempre allo specchio, si guarda. Tutto questo sa fare. Però, quando vuole qualcosa, sempre me chiama. Mica suo padre, quel puttaniere. Lui non tira fuori un soldo. Solo io pago per tutti. Mi guardo. Anche i fianchi si sono allargati. Sembro una barca in disuso. Cammino male. Per forza, sto in piedi tutto il giorno. Anche alla cassa sto in piedi. Lavoro in uno di quei supermercati dove si lavora in piedi. “Così siamo più pronte” dice il titolare, il Signor Nereo. Fa presto a dirlo lui, che guadagna migliaia di euri all’anno e riesce anche a non pagare le tasse, facendo dei giochetti col commercialista. Li vediamo ogni fine settimana che se la ridono. E’ vero c’è crisi, ma chi truffa è sempre contento. Da qualche giorno ho un po’ di nausea. Incinta? Manco per sogno. Sono due anni che non “faccio all’amore”…Si dice così, vero? Non sarebbe meglio dire “scopare”? Boh. Sarà, scusate la franchezza, ma a me piace ragionare a 370 gradi! Così la gente mi capisce meglio.

Ciao, vi devo salutare che vedo due stronzi col carrello pieno di prodotti di merda. Come fanno a mangiare quelle troiate? Boh.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: